5 titoli del mercato asiatico che sono diventati più economici

Di , scritto il 04 Maggio 2017

a cura dell’ EXANTE Team

Oggi puntiamo l’attenzione sulle società che hanno visto diminuire fortemente il proprio valore quest’anno; in particolare parliamo di aziende asiatiche, le cui quotazioni sono scese pesantemente tra l’aprile 2016 e l’aprile 2017, tenendo conto di tre condizioni supplementari:

  1. La società ha una capitalizzazione di mercato non inferiore a 1 miliardo di $. Ciò significa che la società è abbastanza grande e poggia su delle basi solide.
  2. Il rapporto P / E non supera i 15. Ciò significa che la società è redditizia e non è sovrastimata e, di conseguenza, un calo dei prezzi è improbabile che duri a lungo.
  3. In un anno il valore della società è sceso non oltre del 60%. In caso contrario, nonostante le previsioni ottimistiche di redditività, è probabile che ci siano dei gravi problemi interni.

I grafici delle quotazioni sono stati adattatati secondo le valute locali, mentre la capitalizzazione e il fatturato della società sono mostrati in dollari USA. Le percentuali di variazione delle quotazioni e dei profitti nella maggior parte dei casi sono riportati con la valuta locale; laddove i cambiamenti nelle diverse valute risultano molto diversi, presentiamo i dati separatamente, sia in dollari che nella moneta di scambio locale.

Le aziende sono disposte in ordine crescente rispetto alla caduta della propria quotazione in dollari. La sigla “mld” nel testo si riferisce miliardi, mentre la sigla “mln” sta per milioni. Il simbolo “$” indica il dollaro a livello mondiale (da non confondere con il dollaro di Taiwan).

 

Primo posto. Colopl Inc

  • Ticker: 3668
  • Borsa: Tokyo Stock Exchange
  • Paese: Giappone
  • Valuta: Yen
  • Capitalizzazione:  1,2 mld di $
  • Fatturato annuo: 778 mln di $
  • P / E: 7,6
  • Dividendo annuale: 1,7%
  • Variazione delle quotazioni in un anno: -59%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (USD): + 76%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (JPY): + 136%

 

La società. Colopl fornisce servizi per smartphone, produce software  (dall’applicazione Mappe, alle app per la navigazione su internet, fino ai giochi), e installa ed esegue il debug di programmi di altri produttori. Il prodotto più noto di Colopl è il  gioco multiplayer per cellulari Kuma the Bear, il cui progresso dipende dall’attuale posizione geografica dei giocatori.

  • Nella foto il famoso orso di Colopl.
  • Sul grafico. Il massimo storico delle quotazioni di Colopl è stato nel 2014, in seguito negli ultimi 2 anni le sue quotazioni sono scese 4 volte. L’azienda paga i dividendi una volta l’anno a partire dal 2014.
  • Vantaggi per gli investitori. Un’ottima crescita degli utili in cinque anni e un basso rapporto P / E (due fattori che fanno sperare che le quotazioni abbiano già raggiunto il livello minimo).
  • Svantaggi per gli investitori. Dividendi bassi e andamento negativo dei prezzi di lunga data.

 

 

 

 

 

 

 

Secondo posto. Celik Iskenderun Demir ve

  • Ticker: ISDMR
  • Borsa:  Istanbul Stock
  • Paese: Turchia
  • Valuta: lira turca
  • Capitalizzazione: 1,9 mld di $
  • Fatturato annuo: 1,8 mld di $
  • P / E: 7,4
  • Dividendo annuale: 7,1%
  • Variazione delle quotazioni in un anno: (USD): -51%
  • Variazione delle quotazioni in un anno (Lira): -36%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (USD): -32%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (Lira): + 39%

 

La società produce acciaio, è tra le dieci più grandi d’Europa, se si include parte di paesi europei (Russia, Kazakistan, Turchia, Armenia, Georgia, Azerbaijan). Si trova nella provincia di Hatay, al confine con la Siria.

  • Nella foto. Un impianto della Iskenderun Demir.
  • Sul grafico. Le quotazioni della società sono disponibili solo a partire dal 2016. Fino alla fine dell’anno il suo andamento è stato negativo. Nel 2017 i prezzi hanno cominciato a salire, ma recentemente sono calati di nuovo. L’azienda paga i dividendi una volta l’anno, ma finora lo ha fatto solo 2 volte.
  • Vantaggi per gli investitori. Un rapporto P / E basso, dividendi alti, una significativa crescita dei profitti in cinque anni in lire.
  • Svantaggi per gli investitori. La storia finanziaria della società è ancora troppo breve per poter  trarre delle conclusioni su di essa.

 

 

 

 

 

 

 

Terzo posto. Greenland Holdings

  • Ticker: 600.606
  • Borsa: Shanghai Stock Exchange
  • Paese: Cina
  • Valuta: yuan
  • Capitalizzazione: 14 mld di $
  • Fatturato annuo: 30 mld di $
  • P / E: 12
  • Dividendo annuale: 2,5%
  • Variazione delle quotazioni in un anno: -43%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (USD): + 81%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (yuan): + 98%

 

La società. Una delle più grandi società di costruzione in Cina, fondata nel 1992. Opera in 65 città e 24 province. Costruisce strutture di tutti i tipi, dai complessi residenziali a quelli industriali. Nel suo portfolio, tra le altre cose, ci sono stazioni ferroviarie e grattacieli tra i più alti del mondo.

  • Nella foto. Il progetto è un enorme complesso residenziale nella città di Pattaya, in Thailandia (la sua costruzione è già in corso).
  • Sul grafico. La società è quotata in borsa già da molto tempo. A metà degli anni 2000, le sue azioni valevano 1 – 2 yuan, poi durante la “Prima bolla di Shanghai”, nel 2007, sono salite a 13 yuan, e poi per un paio di anni hanno oscillato tra 5-10 yuan. Durante la “Seconda bolla di  Shanghai” nel 2015, il prezzo è salito a 39 yuan, ma ora è sceso di nuovo a 9 yuan. L’azienda paga in media i dividendi una volta l’anno, ma non troppo regolarmente: durante la bolla non li ha pagati.
  • Vantaggi per gli investitori. Un buona crescita degli utili in cinque anni, dividendi relativamente regolari con una lunga storia alle spalle.
  • Svantaggi gli investitori. Continuo andamento negativo dei prezzi.
  • Sulle nostre previsioni precedenti. La società Groenlandia Holdings era presente in un nostro simile articolo di giugno. Allora avevamo valutato la sua attrattività per gli investitori come bassa, a causa del trend negativo delle sue quotazioni, un P / E relativamente alto e dei dividendi bassi. Questo nostro pessimismo si è rivelato giusto: da allora le quotazioni della società sono scese di 2 yuan, e non c’è stato alcun nuovo dividendo, quindi gli investitori sono rimasti in rosso.

 

 

 

 

 

 

 

Quarto posto. Casetek Holdings

  • Ticker: 5264
  • Borsa: Taiwan Stock Exchange
  • Paese: Taiwan
  • Valuta: Dollaro di Taiwan
  • Capitalizzazione: 1 mld di $
  • Fatturato annuo: 1,1 mld di $
  • P / E: 11
  • Dividendo annuale: 8,9%
  • Variazione delle quotazioni in un anno: -42%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (USD): + 67%

 

La società. La società produce parti metalliche che sono utilizzate principalmente nel settore dell’elettronica di consumo, nei computer e nel campo delle telecomunicazioni. I suoi prodotti sono realizzati principalmente per l’esportazione in altri paesi in Asia, in America e in Europa.

  • Nella foto. Unità di sistema Casetek.
  • Sul grafico. Il massimo storico delle quotazioni di Casetek Holdings è stato registrato nel 2015, a cui è seguito per quasi 3 volte un calo. Ora le quotazioni della società sono vicine ai minimi storici. L’azienda paga i dividendi una volta l’anno; le loro dimensioni sono state grandi negli anni 2014-2016, ma non si sa cosa succederà in futuro.
  • Vantaggi per gli investitori. Dividendi alti, una buona crescita degli utili in cinque anni
  • Svantaggi per gli investitori. Andamento negativo dei prezzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Quinto posto. Hyundai Wia

  • Ticker: 011.210
  • Borsa: Korea Exchange
  • Paese: Corea del Sud
  • Valuta: won sudcoreano
  • Capitalizzazione: 1,6 mld di $
  • Fatturato annuo: 6,8 mld d $
  • P / E: 13
  • Dividendo annuale: 1,7%
  • Variazione delle quotazioni in un anno: -37%
  • Variazione dei profitti in 5 anni (USD): -11%

 

La società. La società produce attrezzature industriali e componenti per autoveicoli. I suoi principali prodotti sono trasmettitori, motori automobilistici, pannelli, gru portuali, complessi in acciaio, sistemi di artiglieria, attrezzatura navale, telai per aerei, ecc …

  • Nella foto. Motore di Hyundai Wia.
  • Sul grafico. Gli anni 2011-2014 sono stati caratterizzati da una buona crescita delle quotazioni della società: 3 volte il livello iniziale. Ma dopo il record del 2014 è seguito un forte calo. Fino ad oggi le quotazioni della società sono calate 3 volte, fino a raggiungere un livello ancora più basso di quello iniziale del 2011. L’azienda paga i dividendi due volte l’anno.
  • Vantaggi per gli investitori. Vantaggi significativi non trovati.
  • Svantaggi per gli investitori. Forte trend negativo delle quotazioni, dividendi bassi, profitti sempre in calo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009