Bonifico Bancario: guida alle banche migliori

Di , scritto il 16 Dicembre 2016

Quando si apre un conto corrente bancario è molto importante informarsi sulle eventuali commissioni previste per i bonifici. Questo perché può verificarsi che la quantità di transazioni di questo tipo svolta da un cliente sia rilevante, comportando il sostenimento di costi troppo elevati. Bisogna anche sapere che, solitamente, quando il bonifico viene predisposto via Internet non c’è nessun tipo di costo, mentre se questo viene svolto presso lo sportello una sede fisica bisogna pagare una somma che sfiora e talvolta può superare i 5 euro.

Naturalmente le condizioni dettate dai vari istituti di credito possono variare parecchio, ecco perché prima di aprire un conto corrente bancario è molto importante informarsi sulle condizioni imposte dalle singole banche.

Ad esempio Banca Sella ha inaugurato un conto online, chiamato Web Sella, sul quale non è previsto alcun costo per il bonifico bancario avviato per via telematica; con lo stesso conto non è previsto nessun canone e neanche il pagamento dell’imposta di bollo, che resta a carico della banca stessa.

Anche Che Banca, con il suo conto corrente online prevede zero costi per i bonifici online che arrivano dall’Italia e dall’estero e il vantaggio aggiuntivo di un interesse dell’1,5 per cento sulle somme depositate sul conto.

Altra offerta molto conveniente è quella che viene lanciata da ING Direct (Conto Arancio), che con il suo conto corrente non solo prevede zero costi per i bonifici online, ma anche per quelli che vengono effettuati allo sportello, quindi un vantaggio che non tutti gli istituti bancari sono in grado di offrire.

Naturalmente tutte queste banche, ma anche altri istituti che non sono stati nominati, garantiscono la massima sicurezza nell’operazione dei bonifici, soprattutto di quelli online, per i quali ancora oggi esiste una certa diffidenza da parte dei consumatori, specie quelli che non hanno molta dimestichezza con le nuove tecnologie.

Infatti i bonifici online possono essere rintracciati in un momento, ovvero vi è la sicurezza che i soldi finiscano sul conto giusto, senza alcun tipo di errore. Le nuove norme emanate dall’Unione Europea hanno permesso a questo strumento di pagamento di diventare ancora più sicuro, visto che il denaro passa direttamente da una banca all’altra, senza passaggi per banche intermediarie.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009