Conto trading Binck: apertura gratuita e bonus da 300 euro in commissioni trading

Di , scritto il 20 Novembre 2017

Binck è la banca del trading online. Fondata nel 2012, è la succursale italiana del gruppo olandese BinckBank, specializzato nei servizi di investimento online in strumenti quotati su mercati regolamentati, attivo soprattutto nei Paesi Bassi, in Belgio e Francia e in continua crescita negli altri paesi europei.

Binck Italia ha sede a Milano, nel quartiere VenturaLambrate, recentemente riconvertito a polo culturale e artistico d’avanguardia di respiro internazionale. Questo operatore di trading online può contare sull’affidabilità di una banca europea di primo livello (con rating AAA) e un elevato indice di solidità (Capital Ratio 31,9%*), che aderisce al Fondo Nazionale di Garanzia per la Tutela dei Depositi Olandese – che tutela i clienti per depositi fino a 100.000 euro.

L’offerta di Binck è orientata alle attività di trading in strumenti finanziari (cash e derivati) quotati sui mercati regolamentati, inclusi i fondi comuni di investimento. La piattaforma mette a disposizione degli investitori privati le medesime risorse tecniche e operative a cui accedono i trader di professione. I clienti possono gestire direttamente i loro investimenti, ma è sempre disponibile un supporto da parte dello staff di Binck, con assistenza professionale gratuita e un programma di formazione permanente (sotto forma di webinar, corsi in aula, eventi, Binck TV) caratterizzata da un linguaggio semplice e intuitivo.

L’apertura di un conto Binck è gratuita e in questo periodo è particolarmente conveniente: viene infatti regalato un bonus da 300 euro in commissioni sul trading valido per due mesi dalla data di attivazione del conto.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009