Prestiti on line senza busta paga con garante: sono facili da ottenere?

Di , scritto il 27 Dicembre 2016

Il prestito senza busta paga con garante è una tipologia di finanziamento ideale per chi ha bisogno di un prestito ma non possiede una busta paga (ovvero un reddito dimostrabile) o altre forme di garanzie da fornire all’istituto creditizio per avere accesso al finanziamento.
Sostanzialmente si tratta di una forma di garanzia con la quale si assicura la restituzione del capitale alla banca o alla finanziaria attraverso il reddito di una terza persona. Il garante si fa carico delle rate non pagate nel momento in cui il richiedente non può più restituire la somma.
Quando si stipula un contratto di prestito con garante occorrerà sia la firma del richiedente sia la firma della persona che si fa carico della restituzione del finanziamento qualora il richiedente sia in difficoltà.
Il garante può essere qualsiasi persona (parente o amico del richiedente) che non abbia superato un limite di età indicato dall’istituto di credito a cui ci si rivolge, che abbia un importante reddito dimostrabile e che non sia segnalato come cattivo pagatore.

Ottenere dei prestiti senza busta paga con garante non è difficile: basta recarsi in un qualsiasi istituto di credito (banca o finanziaria) e farne richiesta. Il consulente indicherà tutte le informazioni necessarie per richiedere il prestito.

Un ulteriore modo per richiedere un prestito senza busta paga con garante ci viene offerto dalla rete. In questo caso bisognerà recarsi all’indirizzo internet dell’istituto di credito prescelto e seguire tutte le indicazioni.
Per ottenere una buona offerta di prestito è possibile rivolgersi a uno dei tanti siti comparatore di prestiti nel quale si inseriranno i seguenti dati:
– Importo del finanziamento.
– Durata della restituzione.
– Dati anagrafici del richiedente.
– Professione (in cui si dovrà inserire la dicitura SENZA REDDITO DIMOSTRABILE).
– Motivazione del finanziamento.
Una volta inseriti tutti i dati richiesti apparirà una schermata con le migliori offerte presenti online contenenti le seguenti informazioni:
– TAN.
– TAEG.
– Importo che verrà erogato.
– Importo da restituire.
– Tempi di restituzione.
– Eventuali spese accessorie.
– Rata mensile.
A questo punto si potrà scegliere a quale istituto di credito richiedere la fattibilità, sempre a titolo gratuito e senza impegno. A sua volta, l’istituto di credito scelto richiederà ulteriore documentazione e invierà l’esito (positivo o negativo) al richiedente solitamente entro 48 ore lavorative.
Se l’esito fosse positivo si sceglierà, quindi, se procedere o meno alla stipula del contratto.
Nel caso in cui si sceglie di procedere occorrerà inviare alla banca o alla finanziaria tutta la documentazione aggiuntiva riguardante la persona che fa da garante. In ogni caso, l’istituto prescelto, invierà il dettaglio della documentazione di cui ha bisogno per procedere.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009