La Fed non ha dubbi: economia USA peggiorerà ancora

Di , scritto il 02 Marzo 2009

Stati UnitiSecondo la Federal Reserve proprio non vi sarebbero dubbi: l’economia statunitense proseguirà la sua corsa al ribasso per tutto il 2009, con scenari che andranno a deteriorarsi con il passare dei mesi, e senza alcuna speranza di stabilizzazione per il mercato immobiliare, uno dei principali della nazione.

La Fed stima anche che il tasso di disoccupazione crescerà a fine anno dell’8,8% e che l’economia subirà una contrazione in tutti e quattro i trimestri, proprio come nel lontano 1991.

Al 31 dicembre, infatti, il Prodotto Interno Lordo statunitense dovrebbe aver subito una riduzione compresa tra lo 0,5% e l’1,3%: quella della Fed è una dichiarazione piuttosto importante, visto che anche nelle precedenti previsioni, pur ammettendo la possibilità di una contrazione economica dello 0,2%, l’istituzione lasciava uno spiraglio aperto per una crescita, seppur lieve.

A quando, pertanto, una ripresa? Per la Federal Reserve un rimbalzo dovrebbe esserci già nel 2010, quando l’economia crescerà tra il 2,5% e il 3,3%, per poi svilupparsi di almeno il 5% nel 2011.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009