Come è difficile per il profano valutare i rendimenti finanziari!

Di , scritto il 02 Marzo 2010

L’investitore dilettante, quello che è quasi privo di cultura finanziaria, è facile preda dei discorsi roboanti e delle cifre percentuali che gli propinano la pubblicità, i consulenti e i promotori finanziari.

In realtà l’uomo medio non ha sempre la capacità di leggere bene le cifre e di valutare l’effettivo rendimento finanziario dello strumento finanziario o del portafoglio titoli che ha scelto. E tende a giustapporre tra loro valori che in realtà non sono affatto confrontabili: ogni tipo di investimento dovrebbe essere valutato all’interno della sua categoria e non in termini assoluti.

L’effettivo rendimento finanziario dipende da svariati fattori: possibile cambiamento dei tassi nel tempo, tipologia di tasso (fisso o variabile), prezzi iniziali, calcolo di medie ponderate – che dovrebbero essere tenuti tutti in debita considerazione.

Gli errori più comuni tra gli investitori retail sono questi:
* pensare che il rendimento del portafoglio dipenda dalla banca scelta;
* confondere il tasso delle cedole con il loro rendimento effettivo (spesso assai più basso!);
* confondere il rendimento reale (cioè aggiuntivo all’inflazione) con quello nominale;
* concentrare nel portafoglio costi e rischi inutili;
* concentrare l’attenzione sul rendimento in sé, invece di scegliere un rapporto tra rischio e rendimento coerente con i propri obiettivi di vita.

Come si possono dunque evitare valutazioni erronee dei rendimenti finanziari? Bisognerebbe dedicare costantemente un po’ di tempo all’accrescimento della propria cultura finanziaria e quindi all’affinamento delle proprie capacità valutative in materia finanziaria. Si acquisiranno così i necessari strumenti cognitivi per investire al meglio il proprio denaro. Tenendo presente il fatto che arrivare ad avere rendimenti più o meno in linea con il mercato – anche senza prodigiosi exploit – è già un obiettivo ambizioso.


1 commento su “Come è difficile per il profano valutare i rendimenti finanziari!”
  1. […] fa abbiamo sottolineato l’importanza di crearsi una cultura finanziaria per non essere totalmente in balia di pubblicità ingannevoli e promesse […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009