Gli Oyster generano elettricità sfruttando la forza delle onde

Di , scritto il 02 Dicembre 2009

Oyster_aquamarine_powerSul fronte della ricerca nel campo delle energie pulite giunge dalla Gran Bretagna una notizia confortante: la Queen’s University di Belfast sta portando avanti con successo il progetto relativo all’Oyster (letteralmente ‘ostrica’), il primo dispositivo al mondo capace di generare energia elettrica pulita su larga scala utilizzando il moto delle onde. Il meccanismo è formato da un alettone snodato fissato sul fondale a una profondità di 10 metri e sfrutta il moto delle onde per mettere in movimento dei pistoni idraulici che pompano acqua ad alta pressione in una turbina idroelettrica posta sulla terraferma.

Il mese scorso, il primo Oyster è stato connesso alla rete elettric delle isole di Orkney. Venti Oyster potrebbero generare energia per diecimila case. con bassi costi di produzione, gestione e manutenzione ed emissioni zero. Un grosso passo avanti per la sostenibilità. Il progetto Oyster Aquamarine Power è tra i finalisti del prestigioso premio The Engineer Technology and Innovation Award 2009, che sarà assegnato a Londra tra due giorni.


2 commenti su “Gli Oyster generano elettricità sfruttando la forza delle onde”
  1. […] energia idroelettrica a volontà, la Gran Bretagna è particolarmente fortunata nella quantità di moto ondoso sfruttabile per produrre elettricità. Per l’Italia, non ci sono dubbi, l’energia solare è la nostra dotazione […]

  2. […] installata nello Stretto di Messina, che funziona secondo un principio analogo a quello degli Oyster messi a punto dagli […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009