Quali sono le caratteristiche di un valido consulente finanziario?

Di , scritto il 03 Luglio 2018

Il consulente finanziario (anche detto financial advisor) è una figura estremamente importante nella gestione dei risparmi e degli investimenti di un privato. Deve trattarsi di un professionista esperto di finanza, (inclusi i risvolti giuridici e fiscali), in grado di selezionare e proporre le soluzioni più appropriate per il cliente nel corso tempo, verificando costantemente l’evoluzione delle sue esigenze e il raggiungimento degli obiettivi predefiniti. Ecco in sintesi alcune qualità da cercare di un professionista serio:

* Deve essere in grado di aiutare il cliente a conoscere bene sé stesso come investitore, ovvero a essere cosciente del suo profilo. Deve farlo investendo non poco tempo nel porre alcune domande chiave (a cui il cliente deve rispondere in maniera onesta). A che cosa servirà questo denaro?, Fino a che punto è in grado di assumere dei rischi finanziari?, Fino a che punto arrivano le sue conoscenze ed esperienze finanziarie? sono tre esempi di domande utili e appropriate.

* Deve informare il cliente su che cosa può realmente aspettarsi dai mercati finanziari: rendimenti medi, rischi, costi e commissioni più o meno nascosti.

* Deve aiutare il cliente a comportarsi in maniera coerente e disciplinata durante le varie fasi dei mercati finanziari, sia quelle in cui tutto procede a gonfie vele, sia quelle in cui le turbolenze si fanno sentire – evitandogli di entrare e uscire da un determinato prodotto nei momenti meno opportuni. Tutto questo diventa più facile se è stato stabilito a monte un progetto di investimento che abbia messo chiaramente per iscritto il perché di determinate scelte, le aspettative, i tempi, le condizioni e le motivazioni dell’eventuale disinvestimento.

Un buon consulente finanziario non è però un gestore di capitali e per tanto non è tenuto a conoscere in anticipo l’andamento dei mercati – che sono comunque sempre difficili da battere (per via dei costi connessi) anche per un gestore di capitali. Il consulente finanziario è invece colui aiuta il cliente a costruire un portafoglio sulla base delle evidenze più consolidate riguardanti le varie asset class (investimenti azionari, investimenti obbligazionari, liquidità ecc.) e di strategie di investimento basate delle caratteristiche personali. Il consulente finanziario non può seguire l’andamento giornaliero dei mercati finanziari, ma mira a massimizzare le probabilità di raggiungere gli obiettivi dei clienti sul lungo periodo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009