Glossario investimenti: Che cos’è la Modern Portfolio Theory?

Di , scritto il 03 Dicembre 2018

Quando si parla di concetti come asset class (tipologie di prodotti d’investimento come azioni, obbligazioni, liquidità ecc.) e asset allocation, è assai probabile che entri nel discorso anche la locuzione Modern Portfolio Theory (spesso abbreviata in MPT). L’espressione non è affatto recente: fu utilizzata per la prima volta dall’economista Harry Markowitz nel 1952 in un saggio che gli valse il Premio Nobel per l’economia. Questa teoria si basa sul presupposto che lo strumento primario per la riduzione del rischio è la diversificazione. In altre parole: se si mettono insieme degli investimenti i cui rendimenti non hanno le stesse dinamiche, si riesce a contenere il rischio totale del portafoglio. Non si tratta soltanto di un principio astratto, ma di una complessa analisi matematica nella scelta delle asset class da inserire nei portafogli finanziari in base alla cosiddetta “frontiera dei portafogli”.

Negli ultimi anni la Modern Portfolio Theory, che pure ha dominato il modo di concepire gli investimenti negli ultimi decenni, è stata oggetto di pesanti attacchi critici. Alcune di queste disapprovazioni sono basate sulla convinzione che i mercati finanziari viaggiano in senso contrario ai principi cardine della MPT, mossi da un’attrazione irrazionale e quasi ipnotica, con la conseguenza che raramente la diversificazione apporta un rendimento e che i rendimenti reali di molte asset class sono nettamente diversi da quelli attesi. Per dirla in altri termini, gli investitori si troverebbero in realtà immersi in un mondo di rischi dinamici, perciò qualunque approccio stereotipato non procura soddisfazioni finanziarie, anzi, sono le presunte “certezze” a correre i rischi maggiori. Secondo i detrattori, dunque, la MPT è un tipico esempio di ciò che si fa regolarmente in finanza (sbagliando!): utilizzare delle complicate formule matematiche per dare una parvenza di scientificità a un settore in cui in realtà l’incertezza regna sovrana. Quali sono le alternative di approccio proposte oggi? Torneremo a parlarne presto.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009