Vuoi un prestito? C’è il Social lending!

Di , scritto il 04 Marzo 2008

Spopola il Social LendingCari Internauti, se pensavate di dovervi rivolgere alle banche o altri istituti di credito per avere un prestito di denaro (con troppi interessi da pagare…) dovete sapere che anche in Italia c’è un modo alternativo per chiedere e prestare denaro.

Dopo esperienze favorevoli in Gran Bretagna, anche nel nostro paese è arrivato il Social Lending e i soldi si prestano su Internet.

Di cosa si tratta, vi domanderete. Si tratta di siti e portali, i più famosi sono Zopa, Boober, LendingClub e Prosper, che si offrono come luogo virtuale dove utenti – richiedenti e prestatori – si incontrano e si prestano somme di denaro.

Un nuovo modello finanziario, di fatto, col vantaggio che viene eliminata l’intermediazione delle banche e i “rincari” che altrimenti si verserebbero sul prestito.

 Social lending più prestiti zero banche

Facendo tutto su Internet, infatti, e con un incontro virtuale ma diretto tra gli utenti, si eliminano i costi di gestione e lo scambio di denaro diventa più equo e paritario.

Per saperne di più vi rimando ai siti di Zopa e Boober.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009