Dichiarazione dei redditi 2013: quali sono gli sconti fiscali per le erogazioni alle ONLUS

Di , scritto il 04 Giugno 2013

erogazioni liberaliAnche quest’anno i contribuenti hanno diritto a degli sconti fiscali per le erogazioni liberali in denaro a favore delle ONLUS (organizzazioni non lucrative di utilità sociale). Lo stesso discorso vale per le erogazioni di cui beneficiano le associazioni di promozione sociale iscritte nell’apposito registro nazionale, per fondazioni e associazioni riconosciute come operanti nella tutela di beni di interesse storico, artistico o paesaggistico e nella ricerca scientifica.

Le alternative sono due:
* le donazioni sono deducibili fino al 10% del reddito globale dichiarato e comunque per un importo che non può superare i 70.000 euro. A titolo di esempio, un contribuente con un reddito di 25.000 euro, può dedurre donazioni fino a 2500 euro.
* le donazioni sono detraibili in misura del 19% da calcolare su un tetto massimo di 2065,83 euro euro e quindi con uno sconto massimo di 392,51 euro sull’Irpef.

Le due agevolazioni non si possono sommare: bisogna scegliere se sfruttare la modalità di deduzione dal reddito imponibile oppure la detrazione Irpef del 19% (seguire il link per chiarimenti sulla differenza tra dedurre e detrarre)

In tutti i casi si può beneficiare degli sconti previsti dal Fisco soltanto quando i versamenti sono stati effettuati tramite versamento bancario o postale, oppure con assegni bancari o circolari, bancomat, carte di credito o carte prepagate. Per i versamenti effettuati mediante bancomat o assegni, il beneficiario deve rilasciare una ricevuta delle somme.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009