Che cosa significa ‘flight to quality’

Di , scritto il 07 Novembre 2013

flight to qualityNel gergo finanziario si definisce flight-to-quality (letteralmente “volo verso la qualità”) la ricerca della massima stabilità e sicurezza negli investimenti. Questo fenomeno avviene sui mercati finanziari quando gli investitori vendono gli investimenti che percepiscono come ad alto rischio e usano i capitali per acquistarne dei più sicuri, come i Bund tedeschi o i T-bond statunitensi oppure materie prime come l’oro. Il flight to quality è considerato un segnale di paura sui mercati, perché gli investitori sono disposti a ottenere rendimenti modesti o comunque minori in cambio di un rischio più contenuto e pur di avere in portafoglio asset più facili da liquidare. Per la precisione, quest’ultimo fenomeno è chiamato in maniera precisa come flight to liquidity o “preferenza per la liquidità” ed è una reazione tipica degli investitori nei periodi di turbolenza finanziaria e di mercato orso.

Esiste anche il fenomeno contrario, chiamato reverse flight to quality, che si verifica in fase di mercato toro, quando lo scenario non è più pessimistico e gli investitori non hanno più bisogno di investimenti rifugio, ma ricominciano ad acquistare titoli più rischiosi ma con maggiori tassi di rendimento.

In quale fase ci troviamo ora? in una fase intermedia: nel periodo peggiore della crisi dell’euro andavano per la maggiore i portafogli pieni di titoli a breve durata, con alta diversificazione valutaria ed emessi da istituzioni con rating altissimi come AAA o AA. Oggi le mosse della BCE per proteggere l’euro e il progetto di Unione bancaria europea che sta nascendo hanno rassicurato gli investitori.


1 commento su “Che cosa significa ‘flight to quality’”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009