Certificati: che cosa si intende per ‘livello barriera’ ed ‘evento barriera’

Di , scritto il 08 Aprile 2014

Certificates livello barrieraNell’ampio e variegato mondo dei certificates, un concetto di fondamentale importanza è quello di barriera (o livello barriera). Semplificando al massimo, potremmo definirlo come il livello del sottostante toccato il quale vengono meno tre prerogative:
1. la copertura del capitale
2. la partecipazione al rialzo o al ribasso
3. la possibilità di conseguire un bonus.

In questo senso, si parla di evento barriera quando il prezzo di riferimento dell’attività sottostante nel corso di un periodo stabilito all’emissione (detto ‘periodo di osservazione’) è pari oppure inferiore al livello barriera.

Il concetto di barriera è essenziale nel caso di alcune categorie di certificati, per la precisione i certificati butterfly, i certificati bonus,i certificati express e i certificati twin win. Per questa tipologia di prodotti, quella che tecnicamente si definisce “violazione del livello barriera” porta a una variazione nelle condizioni di rimborsi. Per la precisione, nei certificati butterfly viene meno la partecipazione all’eventuale variazione positiva del sottostante. Per i certificati bonus non si ottiene la maggiorazione del rimborso con un premio. Per i certificati express, se alla scadenza il sottostante è al di sotto del livello barriera, il certificato replicherà linearmente la performance del sottostante. Per i certificati twin win, la violazione del livello barriera tramuta il certificato in uno di tipo benchmark.


1 commento su “Certificati: che cosa si intende per ‘livello barriera’ ed ‘evento barriera’”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009