Che cos’è il “controvalore” di una posizione finanziaria?

Di , scritto il 09 Gennaio 2018

Se in termini generici generici per controvalore si intende il valore commerciale attribuito a un bene o a un servizio necessario e se nel linguaggio bancario il “controvalore” è il valore equivalente in valuta straniera di una certa somma di denaro, quando si parla di investimenti il vocabolo assume una valenza leggermente diversa.

In ambito finanziario “controvalore” indica il valore di mercato di una posizione finanziaria, il cui ammontare dipende sia dal valore materiale del titolo stesso, sia dalla disponibilità di acquisto e di vendita del compratore e del venditore. In pratica il controvalore è determinato dalla maggiore o minore “attrattività” di un titolo. Il concetto di controvalore è importante nel caso di compravendita di titoli finanziari perché permette di confrontare il valore teorico del titolo (valore nominale) con quello reale, che è stabilito dal rapporto tra domanda e offerta del medesimo titolo in Borsa. Se il controvalore include eventuali commissioni e dividendi, poi, diventa un indicatore estremamente utile per aiutare il risparmiatore a capire l’andamento dei suoi investimenti: confrontandolo infatti con il prezzo di acquisto dei propri investimenti, fornisce infatti un’indicazione immediata di quanto si sta guadagnando o perdendo.

Che cosa determina il controvalore?
Nel caso delle azioni il controvalore risulta dalla combinazione delle loro recenti performance, dalle aspettative sulle prestazioni future e dalle prospettive di crescita di quel determinato settore economico (o più in generale dell’economia nazionale e globale). Il controvalore di un’azienda quotata in borsa è dato da valore della quotazione di una singola azione moltiplicato per il numero di azioni acquistate o vendute.
Nel caso delle obbligazioni quotate sul mercato, il controvalore è determinato da fattori come il rating dell’emittente, il tasso d’interesse, la durata temporale dell’obbligazione, la sua liquidità e dall’eventuale presenza di un’opzione di conversione in azioni.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009