Bebè adottato? Arriva il bonus adozione

Di , scritto il 09 Aprile 2008

Bonus AdozioniAdottare un bambino non è solo una gioia: implica un iter burocratico lungo, stressante e un dispendio economico non da poco.

Per questo la Commissione per le adozioni Internazionali e Poste Italiane hanno deciso di attingere ad alcune risorse messe a disposizione dalla Finanziaria 2008 per erogare un bonus alle coppie che hanno sostenuto spese per un’adozione all’estero. Se è vero che arriverà un bonus bebè per i figli naturali, questo gesto ci sembra doveroso.

Questo rimborso è destinato alle coppie che hanno accolto un figlio nel 2007 e che si contano essere circa 3500; inoltre il bonus è destinato anche alle 11000 coppie che, invece, stanno aspettando adesso il figlio che hanno sempre desiderato e che sono in attesa dopo aver conferito l’incarico agli enti predisposti.

Secondo le disposizioni registrate presso la Corte dei Conti, lo Stato erogherà a ogni famiglia 1200 euro e nei prossimi giorni renderà note le modalità per richiedere il bonus “bebè adottato”.

Intanto, per tutte le persone interessate a un’adozione internazionale o per i neo-genitori di figli adottivi, la CAI, Commissione per le Adozioni Internazionali, ha attivato il numero verde gratuito 800.002.393, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 o l’indirizzo di posta elettronica LINEACAI@palazzochigi.it per avere tutte le informazioni e il supporto necessario.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009