Redditi online: direttore Agenzia delle Entrate indagato

Di , scritto il 09 Maggio 2008

Redditi onlineProsegue la vicenda che ha visto coinvolta l’Agenzia delle Entrate a causa della pubblicazione online dei redditi degli italiani.

La Procura di Roma, alla quale è stato affidato il caso, ha iscritto nel registro degli indagati il Direttore dell’Agenzia, Massimo Romano, con l’accusa di violazione della privacy.

Romano dovrà comparire davanti al procuratore aggiunto Franco Ionta e al PM Francesco Polino ai quali dovrà illustrare le ragioni che hanno condotto alla pubblicazione dei dati fiscali.

L’inchiesta farà luce anche sul perché i redditi siano stati pubblicati solo alla fine del mese scorso quando, di fatto, erano disponibili già all’inizio di marzo.

In questi giorni molti siti stanno anche lavorando all’eliminazione di questi materiali presenti in Rete, rimasti a disposizione dei programmi di file-sharing anche dopo lo stop imposto dal Garante della Privacy; intanto alla Procura è già arrivata la richiesta di risarcimento diretto portata avanti dal Codacons.

Per leggere gli altri post sulla vicenda cliccate qui sotto:
* Stop del Garante alla diffusione (7 maggio)
* Modulo per il risarcimento danni (6 maggio)
* Si scoprono i redditi online (5 maggio)

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009