PosteMobile lancia i pagamenti contactless con cellulare

Di , scritto il 09 Novembre 2012

Tempo fa parlavamo dei pagamenti elettronici contactless mediante cellulare che sfruttano la tecnologia NFC, grazie alla quale è sufficiente avvicinare l’apparecchio telefonico a un POS abilitato per effettuare la transazione.

Il primo operatore telefonico italiano a rendere disponibile questo tipo di servizio è PosteMobile, la società telefonica del gruppo Poste Italiane: i correntisti BancoPosta avranno presto la possibilità di utilizzare questo sistema per fare acquisti nei punti vendita abilitati, ricaricare la SIM o le carte prepagate PostePay, oltre che per pagare bollettini postali, raccomandate e pacchi (anche quelli ricevuti a domicilio, poiché la tecnologia NFC sarà anche in dotazione sui palmari dei postini). Le prime SIM abilitate saranno vendute negli uffici postali di Milano a partire dal mese prossimo. La digitazione di un PIN sarà obbligatoria sono per gli importi superiori ai 25 euro.

Dal prossimo anno tutti gli operatori telefonici si cimenteranno in questo nuovo mercato; in futuro l’applicazione NFC permetterà di avere a disposizione sul cellulare anche servizi servizi di e-Government della Pubblica Amministrazione per il riconoscimento digitale (sulla SIM saranno trasferiti i dati di carta di identità, patente, firma elettronica, passaporto e tesserino sanitario).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009