Come trovare il miglior conto corrente business per società

Di , scritto il 09 Novembre 2020
conto corrente business

La scelta di un conto corrente business è molto importante per un’impresa, in quanto può rappresentare un valore aggiunto o un inutile fardello di spesa. Oggi il mercato dei conti corrente pullula di offerte e di prodotti dedicati ai conti aziendali, in modo da offrire ad un’azienda tutte le funzionalità necessarie. Non tutti questi conti sono però validi e soprattutto ogni conto può adattarsi meglio ad un’impresa in base alle funzionalità realmente utilizzate da quest’ultime.

La scelta di un conto corrente aziendale è molto importante, in quanto incide a volte anche in modo significativo sulle uscite mensili. Purtroppo però non è sempre facile scegliere il conto corrente più adatto per un’azienda, anche se per fortuna esistono degli strumenti molto utili e interessanti. In tal senso è possibile leggere questo articolo di Conticorrentiaziendali.it, un vero e proprio punto di riferimento del settore, così da acquisire tutte le informazioni necessarie per la scelta del giusto conto corrente business.

A differenza di quanto avveniva poco più di dieci anni fa, oggi i conti correnti aziendali sono veramente molto importanti perché contengono molte funzionalità diventate indispensabili per le aziende, al fine di poter svolgere operazioni ordinarie e alla base di molti incassi. Con questi strumenti infatti le imprese gestiscono ormai tutti gli incassi, i pagamenti ai fornitori, la restituzione di mutui e prestiti e i pagamenti dei vari tributi.

Alcuni fattori importanti per la scelta di un conto aziendale

Ogni impresa è chiamata a scegliere il proprio conto corrente aziendale in base alle proprie abitudini, alle dimensioni dell’azienda e alle esigenze. Solo per fare un esempio, è ovvio che una grande azienda avrà facilmente una mole di movimenti e delle necessità molto diverse da un piccolo gruppo a conduzione familiare. Per un’impresa di medie o grandi dimensioni può essere molto importante disporre di un pacchetto piuttosto ampio di operazione “gratuite”, ovvero incluse in un canone fisso d’abbonamento.

Tra gli aspetti più importanti per un’azienda troviamo infatti:

  • Il numero di operazioni incluse nel prezzo mensile.
  • La possibilità di gestire il conto online.
  • L’ammontare dei costi fissi.
  • La facilità nel consultare facilmente le entrate e le uscite.
  • Il costo di ogni singolo bonifico online o allo sportello.
  • La possibilità di pagare bollettini e f24.

Il controllo dei movimenti può essere molto importante per un’azienda e di conseguenza è importante disporre di un homebanking o di un App con cui consultare rapidamente tutti gli estratti conto aggiornati. L’apertura di un conto online è generalmente più veloce, mentre in filiale i tempi sono mediamente un po’ più lunghi. Per le imprese che si trovano a dover pagare spesso con bonifici online possono essere molto importanti quelli istantanei, particolarmente utili in determinate transazioni.

Di conseguenza un’azienda che utilizza molto questo strumento, presumibilmente una grande o media impresa, dovrà cercare un conto che offra bonifici istantanei a prezzi vantaggiosi, per evitare che questi possano divenire una spesa non trascurabile. Stesso discorso per il pagamento degli f24, spesso incluso in un pacchetto con varie funzionalità ad un costo fisso.

Parametri da confrontare e caratteristiche principali

Per un’azienda piccola potrebbe invece avere senso optare per un conto a costi molto contenuti e tarato su quelle che sono realmente le operazioni effettuate nel corso del mese. Da valutare anche la presenza di carte di credito o di debito associate ad un conto, che possono risultare utili soprattutto per chi deve gestire dei trasfertisti o un personale che ha delle spese da affrontare nel corso della giornata.

Ogni conto corrente aziendale ha una prevedibilità di spesa, ovvero consente di disporre di un preventivo attendibile di quelle che saranno le spese di gestione. Il canone può essere appunto fisso, ovvero includere un numero di operazioni incluse nel prezzo, o variabile per cui ogni mese vengono fatturate le operazioni effettivamente utilizzate. In alcuni casi, per aziende che muovono molti soldi e che dispongono di un notevole fondo cassa, può essere importante anche avere un interesse annuo, in modo da ottimizzare le entrate anche con questo strumento.

La scelta del conto corrente aziendale può essere molto importante e l’utilizzo di portali appositi permette di essere maggiormente orientati in una scelta consapevole e realmente adatta alle esigenze di un’azienda. Non esiste il conto corrente migliore in assoluto ma quello più adatto alle proprie circostanze, di conseguenza ogni impresa può impegnarsi per individuare il proprio conto ideale, ottimizzando così anche questa componente.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009