Recupero crediti: che cos’è lo standard di certificazione Ethical Debt Collection

Di , scritto il 09 Dicembre 2015

recupero creditiL’argomento del recupero crediti è drammaticamente attuale a causa della crisi economica che da troppo tempo attanaglia ogni settore produttivo e le famiglie del nostro paese. Per le aziende un recupero crediti efficace è sicuramente fondamentale per andare avanti o risollevarsi mediante il re-investimento del denaro recuperato. Le strategie per la gestione dei crediti cosiddetti non performing non mancano, ma purtroppo non sempre garantiscono un approccio etico e trasparente nei processi di recupero dei crediti insoluti. Ne sanno qualcosa molti nostri connazionali che, loro malgrado, si sono resi colpevoli di mancati pagamenti o non sono riusciti a far fronte a spese troppo elevate.

Nasce con questo obiettivo Ethical Debt Collection, un recente sistema di certificazione che non si limita a richiedere un’attività di debt collection che tenga presente l’attuale quadro legislativo, ma anche e soprattutto caratterizzata da correttezza ed eticità. Il progetto nasce da una partnership tra LifeGate, importante punto di riferimento per le imprese che mirano a uno sviluppo sostenibile e l’ente di certificazione internazionale SAI Global. Per dirla in parole molto semplici si tratta di un sistema di certificazione che impedisce le azioni di recupero crediti scorrette e aggressive.

Come può una società di recupero crediti un’attività virtuosa conforme a questi standard? Rispondendo agli obiettivi dell’Ethical Debt Collection, così declinati:
* trattamento del debitore improntato al massimo rispetto;
* condizioni lavorative ottimali per l’agenzia di recupero crediti e/o per l’esattore;
* ottenimento della soddisfazione economica del cliente mandante pur preservandone un’immagine e una reputazione positive.

Tutte le organizzazioni che si occupano di recupero crediti e vogliano certificare la virtuosità delle attività che svolgono mediante una rete esattoriale o attraverso la phone collection possono fare richiesta di adesione allo standard Ethical Debt Collection e seguire l’iter previsto, che inizia con la compilazione di un questionario informativo, cui seguono varie verifiche e valutazioni con correzioni di eventuali non conformità e l’implementazione di una o più azioni correttive – fino al rilascio del certificato.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009