I migliori investimenti a breve termine

Di , scritto il 09 Dicembre 2021
investimenti

Un investimento a breve termine è generalmente definito come l’impiego di capitale in un’impresa o nell’acquisto di beni e valori con soldi che possibilmente ti serviranno prima di 5 anni.

In questo articolo facciamo un confronto fianco a fianco tra conti di risparmio e del mercato monetario online, conti di gestione della liquidità, fondi obbligazionari a breve termine, fondi comuni del mercato monetario e anche dei popolari prestiti peer-to-peer.

Cosa sono gli investimenti a breve termine?

Un investimento a breve termine è un investimento che puoi facilmente convertire in contanti – come un conto di risparmio ad alto rendimento o un conto deposito. Ha senso investire a breve termine il denaro di cui potresti aver bisogno al più presto.

Se dovete investire 10.000 euro una parte del capitale potrebbe essere senza dubbio investita in questo modo.

Le azioni sono un investimento a breve o a lungo termine?

Se stai investendo nel mercato azionario, è generalmente considerata una buona idea pianificare di mantenere il tuo denaro investito per almeno cinque anni.

Ma avere un obiettivo di risparmio di cinque anni o meno non significa che dovete lasciare il vostro denaro inattivo per tutto il tempo.

Ci sono diversi modi per far crescere il tuo denaro anche in un periodo di tempo limitato.

In questo articolo, abbiamo analizzato i migliori investimenti per il periodo di tempo di cui hai bisogno.

Questo include:

  • Opzioni di investimento per i soldi che ti servono in meno di 2 anni.
  • Opzioni di investimento per i soldi di cui hai bisogno tra 2 e 3 anni.
  • Opzioni di investimento per i soldi di cui hai bisogno tra 3 e 5 anni.

Per capire gli investimenti a breve termine rispetto a quelli a lungo termine, è utile capire la differenza tra i tassi di interesse e i rendimenti degli investimenti. Per la maggior parte, far crescere il denaro attraverso conti fruttiferi è un rischio estremamente basso; si entra nell’accordo sapendo quanti interessi si guadagneranno in un periodo di tempo prestabilito.

Investire in azioni, d’altra parte, è tutt’altro che sicuro. Dopo un crollo del mercato, potrebbero volerci mesi o anni per riavere i tuoi soldi.

Questo dimostra uno dei principi fondamentali dell’investimento: Alti rendimenti richiedono tipicamente la volontà di assumersi più rischi, mentre bassi rendimenti vengono spesso con la comodità di un basso rischio.

Quindi come si fa a trovare un equilibrio?

Ecco una guida agli investimenti a breve termine in base al tuo orizzonte temporale.

Investimenti per soldi che ti servono in meno di 2 anni

Conto deposito online

Tasso di interesse potenziale: circa lo 0,5%

Una recente analisi di mercato ha mostrato che i rendimenti percentuali annuali per conti deposito online ad alto rendimento e conti del mercato monetario che pagano tra lo 0,4% e lo 1,55%.

Questo potrebbe non sembrare poco, ma in quest’epoca di tassi d’interesse bassi, non c’è molto di meglio.

Sia i conti deposito che i conti correnti sono assicurati dal fondo interbancario dei depositi fino a 100.000€, il che significa che il tuo denaro è protetto in caso di fallimento della banca fino a 100.000 euro per istituzione, per depositante.

Conto corrente

Tasso di interesse potenziale: 0% – 0,3%

Un’altra alternativa per i risparmi a breve termine è un conto corrente.

Chiaro che di fronte a un’investimento sicuro come questo non si possono pretendere grossi rendimenti.

Investimenti per il denaro di cui hai bisogno in 2 o 3 anni

Fondo obbligazionario a breve termine

Tasso di interesse potenziale: 2% o più

Questa asset class è adatta solo a chi è disposto ad assumersi più rischi.

Un’obbligazione è un prestito a una società o a un governo che restituisce un tasso di rendimento fisso. Un’obbligazione è un investimento più sicuro delle azioni per i risparmi a breve termine, ma ha ancora dei rischi: Il mutuatario potrebbe essere inadempiente, e quando i tassi di interesse aumentano, il valore delle obbligazioni in genere scende.

Per ridurre il rischio di insolvenza, scegliete fondi obbligazionari che possiedono principalmente obbligazioni governative, che sono emesse da governi stabili.

Fondi comuni o ETF sul mercato monetario

Tasso di interesse potenziale: Tra lo 0,3% e il 2%

Un’altra opzione di risparmio a breve termine e ad alto rendimento sono i fondi comuni del mercato monetario, noti anche come fondi del mercato monetario. I fondi del mercato monetario sono fondi comuni che acquistano debito a breve termine e di alta qualità dai governi o dalle società. Ci possono essere anche vantaggi fiscali, dato che alcuni fondi del mercato monetario detengono titoli statali. Questi fondi non sono assicurati dalla garanzia del fondo interbancario e comportano rischi simili alle obbligazioni a breve termine.

È possibile acquistare fondi obbligazionari o fondi del mercato monetario tramite un conto di intermediazione online (broker online).

Investimenti per il denaro di cui hai bisogno tra 3 e 5 anni

Certificati di deposito bancario

Tasso di interesse potenziale: Circa lo 0,9%

Per i soldi di cui sei sicuro di non aver bisogno per un certo periodo di tempo, i CD possono essere una buona opzione di risparmio senza rischi. I CD offrono un tasso d’interesse prestabilito e garantito se si vincola il denaro per un determinato periodo (da pochi mesi a cinque o più anni). In generale, più lungo è il termine, più alto è il tasso di interesse.

Se hai bisogno di ritirare i tuoi soldi prima della scadenza del certificati di deposito, spesso pagherai una penale tra i tre e i sei mesi di interesse. Nota anche che i CD possono avere un requisito di deposito minimo.

Prestito peer-to-peer

Tasso di interesse potenziale: 5% o più

All’estremità più rischiosa dello spettro degli investimenti a breve termine ci sono i prestiti peer-to-peer.

Un prestatore online come Mintos o Soisy è un’opzione per gli investitori che sono disposti a prestare denaro a mutuatari che hanno bisogno di contanti per qualsiasi cosa, dalla ristrutturazione della casa alle spese mediche.

Attraverso siti come questo, i mutuatari sono classificati in base al merito di credito, il che significa che è possibile limitare il rischio – ma non evitarlo completamente – scegliendo di prestare solo ai mutuatari nei livelli di credito superiori. Si guadagnerà meno in interessi concentrandosi su questi candidati di scelta, ma il ritorno è ancora molto maggiore di un conto di risparmio. Per abbassare ulteriormente il rischio, considerate la possibilità di diversificare i prestiti in piccoli pezzi, prestando 10 o 20 euro ad ogni candidato piuttosto che grosse cifre a poche persone.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009