Deciso il destino dei conti dormienti

Di , scritto il 10 Agosto 2007

conti dormientiDietro il termine “conti dormienti” si celano, come noto, tutti i depositi bancari non movimentati da almeno 10 anni, con una giacenza superiore ai 100 Euro.

Con la pubblicazione del D.p.r. 22/06/2007 n. 116 sulla Gazzetta Ufficiale viene finalmente prevista una sequenza logica di tre fasi al fine di devolvere allo Stato i depositi non reclamati da un decennio.

Gli intermediari finanziari e assicurativi (rientrano nell’applicazione della norma anche titoli e contratti assicurativi) dovranno infatti censire i rapporti oggetto della disposizione e quindi inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno al titolare del rapporto.

Se, trascorsi sei mesi, i fondi non vengono reclamati, il deposito si estingue e il saldo derivante dall’estinzione è girato al Fondo istituito dalla legge.


1 commento su “Deciso il destino dei conti dormienti”
  1. […] ministero dell’Economia ha tracciato un primo bilancio dell’operazione sui conti dormienti: sono poco più di un milione e valgono meno delle aspettative: intorno ai 800 milioni di euro. […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009