Investimento sui diamanti: anche quest’anno è stato redditizio

Di , scritto il 10 Settembre 2015

diamantiUltimamente alcuni organi di informazione (come Gem Diamond) hanno diramato la notizia che gli investimenti sui diamanti hanno subito gravi perdite nel 2015: si parla di una contrazione del prezzo delle pietre più grandi del 3%, che per le gemme più piccole arriverebbe addirittura al 30%. Si cita anche il caso di De Beers che negli ultimi mesi è stato costretto a tagliare il prezzo dei diamanti del 9% per sostenere la domanda. In realtà, per una valutazione seria della questione occorre una visione panoramica più precisa. Negli ultimi dieci anni il guadagno per chi ha investito in diamanti si è aggirato sul 4-5% annuo. La notizia del -9% sui diamanti De Beers in realtà riguarda soltanto una singola partita di diamanti per usi industriali (non da investimento). Quella del calo di prezzo del 30% riguarda le gemme piccole e di poco pregio, mentre il calo del 3% si riferisce alle grandi gemme incastonate in gioielli, il cui mercato fluttua a seconda degli acquisti di sceicchi e petrolieri. I diamanti da investimento (quelli che la De Beers vende ai clienti e poi riacquista quando questi vuole monetizzare l’investimento), invece, hanno visto anche nel secondo trimestre del 2015 una rivalutazione positiva, pari allo 0,45%.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009