Come calcolare le ferie di colf e badanti

Di , scritto il 12 Luglio 2011

Come tutti sanno, anche colf e badanti hanno diritto al pagamento delle ferie. Ma quali sono le normative al riguardo? A prescindere dall’orario di lavoro che svolgono, spettano 26 giorni di ferie per ciascun anno di servizio; dunque un mese di ferie, anche se il loro è un lavoro part-time.

Se invece il periodo in cui hanno lavorato è inferiore a un anno, si ha una riduzione delle ferie secondo la formula 1/12 di 26 per ciascun mese lavorato (ovvero 2,16 giorni di ferie per ogni mese). Tanto per fare un esempio, una collaboratrice familiare o una badante che abbia lavorato per sette mesi ha diritto a 2,16 giorni x 7 ovvero a 15 giorni di ferie.

Quale deve essere il periodo di ferie? Lo decide il datore di lavoro tenendo conto delle esigenze del dipendente. Normalmente, le ferie si concedono nel periodo da giugno a settembre, ma non è escluso un accordo differente, purché stia bene a entrambe le parti.

Il periodo di ferie dovrebbe essere continuativo. Ma anche qui, previo accordo, è possibile suddividerlo in due diversi periodi dell’anno.

Bisogna fruire delle ferie per almeno due settimane entro l’anno in cui si sono maturate. Le restanti due settimane devono essere prese nel giro dei successivi 18 mesi. Se per esempio la vostra colf nel mese di agosto 2011 può prendere soltanto due delle settimane di ferie maturate, potrà consumare le altre entro il mese di giugno 2012.

Ai lavoratori extracomunitari è concesso, previa loro richiesta e accettazione del datore di lavoro, di accumulare le ferie in un lasso di tempo massimo di due anni. Per esempio, una colf filippina potrebbe evitare del tutto le ferie nel 2011 e prendere due mesi (anzi, 26 giorni x 2) nel 2012.

Quanto costano i giorni di ferie? Esattamente come un giorno di lavoro, ovvero, per ciascun giorno di ferie al lavoratore spetta 1/26 della retribuzione mensile. Vale a dire che, un mese di ferie costerà al datore esattamente quanto un mese di lavoro. E se un collaboratore riceve un pagamento settimanale (8 euro l’ora x 12 ore di lavoro), la paga mensile sarà calcolata moltiplicando paga settimanale x 4,33 settimane (52 ore al mese x 8 euro = 416 euro). Questa è esattamente la cifra da versare per le sue ferie.

Solo nel caso in cui la colf o la badante usufruiscano di vitto e alloggio presso il datore di lavoro, la busta paga per il mese di ferie sarà più alta perché il lavoratore ha diritto a una indennità sostitutiva. Quest’anno il suo valore è di 5,02 euro al giorno. Che fanno 150.60 euro in più nel mese di ferie.


4 commenti su “Come calcolare le ferie di colf e badanti”
  1. Gabriella ha detto:

    I sabati, se pur giorni solitamente non compresi nella settimana lavorativa, cioè se io lavoro dal lunedì al venerdi, durante il periodo di ferie, se a cavallo c’è un fine settimana, il sabato viene valutato come giorno di ferie goduto?

  2. silvia ha detto:

    Sono una badante con un contratto di lavoro di 1000euro e 54 ore/sett. con il vitto e alloggio,…sto lavorando da 1 novembre 1011, voglio sapere pe quelle 22 ore di fere quanto mi devonno pagare…grazie

  3. Tredicesima per colf e badanti: come calcolarla - Kimblo Economia ha detto:

    […] aver parlato del calcolo delle ferie per colf e badanti, nel mese di dicembre è opportuno parlare del versamento della tredicesima mensilità, che deve […]

  4. […] aver parlato del calcolo delle ferie per colf e badanti, nel mese di dicembre è opportuno parlare del versamento della tredicesima mensilità, che deve […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009