Pagare i bollettini postali premarcati da casa

Di , scritto il 12 Ottobre 2020
bollettini

Tutti noi riceviamo bollette di vario genere, per utenze, tributi o altri pagamenti; in molti casi queste spese si possono pagare tramite il classico bollettino postale premarcato. Si tratta di un apposito modulo, adatto ai pagamenti presso un qualsiasi sportello di Poste Italiane. Chi ha accesso a un conto corrente online può saldare questi conti anche direttamente da casa. Per tutti gli altri esistono comunque servizi a domicilio, tramite la rete internet, particolarmente semplici da utilizzare.

Quali bollettini

Un bollettino postale premarcato si può utilizzare per pagare varie tipologie di utenze, ma sono i medesimi che la pubblica amministrazione invia ai contribuenti per saldare i costi dovuti periodicamente. Sono su bollettino postale premarcato anche alcune tasse scolastiche, ad esempio quelle di molte università. Il bollettino postale premarcato si differenzia dagli altri bollettini in quanto è già compilato, in tutte le sue parti se la tipologia del bollettino è identificata con il codice 896; i bollettini identificati con il codice 674 invece sono carenti della cifra da pagare, perché è variabile e deve essere calcolata da chi utilizza questo metodo di pagamento.

Pagare i bollettini a casa

I metodi per pagare il bollettino postale premarcato sono vari. Molti italiani di fatto si recano ancora direttamente in Posta, soprattutto quando si tratta di pagare il bollo auto, le tasse scolastiche o le tasse e i tributi. In questi casi infatti non sempre è possibile richiedere la domiciliazione bancaria, con il pagamento diretto da parte dell’istituto bancario cui ci si appoggia. Una soluzione particolarmente innovativa è data dai siti che consentono di pagare bollettini e altri conti direttamente tramite appositi portali online. Sono delle soluzioni che permettono di evitare le code in posta, di non recarsi in presenza neppure in banca, ma addirittura di avere sempre a disposizione un canale semplice da raggiungere e con tutti i dati personali del singolo cliente già precompilati.

Come pagare i bollettini online

Di solito, i siti che permettono di pagare i bollettini sono siti che offrono esclusivamente questo tipo di servizio e i suoi correlati come il pagamento di utenze, multe, avvisi della pubblica amministrazione, bollettini precompilati, moduli MAV e RAV, tassa di possesso dell’automobile. Per effettuare un pagamento è sufficiente creare il proprio account, cosa che si dovrà fare una sola volta se il bollettino da pagare è a nome dell’intestatario del conto. In seguito si dovranno inserire i dati del bollettino, come ad esempio il numero di conto corrente postale su cui fare il versamento e il codice multi numerico posto nella parte bassa del modulo stesso.

Perché approfittare di questo tipo di servizio

Le motivazioni per cui approfittare di un servizio del genere sono varie. Prima di tutto così facendo si ha la possibilità di pagare i propri bollettini con carta di credito, cosa non sempre agevole all’interno degli uffici postali. Oltre a questo, l’uso di un servizio di questo tipo permette di non spostarsi da casa, evitando tra l’altro di accedere agli uffici postali, dove spesso sono presenti moltissime persone. In più il servizio ha costi bassissimi, mentre spesso le banche, anche alcune tra quelle online, richiedono un pagamento significativo per questo genere di servizio.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009