Titoli di stato dei paesi emergenti e non-euro: quali sono i migliori?

Di , scritto il 12 Novembre 2012

In un’ottica di diversificazione, costituiscono una buona opportunità i bond dei Paesi emergenti o fuori dall’area dell’euro. Quelli che attraggono maggiormente le attenzioni in questi ultimi tempi, non sono più i buoni del Tesoro statunitense, né quelli in franchi svizzeri (i rendimenti sono praticamente nulli, anzi, si rischia di perdere il capitale), bensì quelli di paesi ricchi e virtuosi come Australia, Nuova Zelanda, Canada, Norvegia, Svezia e Danimarca. Fra i BRICS spiccano Brasile, Cina, Russia, Sudafrica (ovvero, tutti eccetto l’India). Le obbligazioni di queste nazioni sono soggette ad alta volatilità, ossia a notevoli sbalzi nei rendimenti. Questo fatto è dovuto a due fattori: in primo luogo, le loro performance sono strettamente legate all’andamento delle quotazioni delle materie prime; in secondo luogo, non è mai possibile prevedere come andrà il cambio con l’euro. Ad esempio, nell’ultimissimo periodo queste obbligazioni di stato hanno subito una perdita di valore perché l’euro si è leggermente rivalutato e le materie prime sono un po’ scese. Che cosa dobbiamo dedurne? Che si tratta di investimenti inaffidabili oppure che questo momento in cui l’euro è forte è adatto per comprare a prezzi bassi? Secondo i consulenti è meglio mantenere piccola la porzione di portafoglio dedicata a questo prodotto finanziario. E poi non fidarsi del proprio intuito, preferendo comprare quote di fondi quotati a Piazza Affari specializzati in mercati emergenti.


1 commento su “Titoli di stato dei paesi emergenti e non-euro: quali sono i migliori?”
  1. […] michelle googletag.cmd.push(function(){googletag.display('div-gpt-ad-1333356265255-0');});Come facevamo notare solo qualche giorno fa, l’Australia rientra nella rosa dei migliori paesi del globo su cui scommettere con […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009