Diversificazione del portafoglio: come investire sull’oro nel 2015

Di , scritto il 13 Aprile 2015

Oro e liquiditaPer quanto riguarda le quotazioni dell’oro, il 2015 si è aperto all’insegna di un’estrema variabilità, che va da minimi storici a spiccati rimbalzi del prezzo. Inoltre, da circa otto mesi a questa parte, con la riforma del fixing dell’oro sono cambiate le modalità di fissazione del prezzo del metallo giallo. Per la verità, la procedura è ancora in fase di assestamento, ovvero di discussione di proposte migliorative sul fronte della trasparenza delle quotazioni. Probabilmente in futuro il fixing sarà determinato non più da un ristretto gruppo di operatori (non sempre guidati da principi di equità e obiettività) ma da un organismo garante esterno, come la Borsa di Londra.

Ha senso investire in oro nel 2015? Assolutamente sì, soprattutto dopo le mosse della BCE: l’immissione di liquidità sul mercato porta le quotazioni dell’oro a crescere. Lo stesso stanno facendo e faranno le attuali gravissimi crisi politiche nel Medio Oriente, in Libia e in Ucraina: tutti fattori rialzisti per l’oro.

In un’ottica di diversificazione del patrimonio, una parte dei propri investimenti può benissimo essere riservata all’oro. E’ comunque consigliabile evitare di comprare oro fisico (monete o lingotti). Meglio scegliere degli ETF specializzati in oro, o ancora meglio degli ETC. Ma anche qui, è necessario un distinguo: alcuni di questi fondi di investimento non custodiscono fisicamente il metallo, ma operano su strumenti derivati, quindi oro “virtuale”. L’oro “reale” garantisce un valore effettivo ed è un vero e proprio bene rifugio; invece, l’oro “virtuale” è soltanto un documento cartaceo sottoposto a due rischi: le spese derivanti dal continuo rinnovo dei contratti derivati (che, come sappiamo, non sono altro che scommesse sull’andamento del mercato) e poi il sempre presente rischio di default della controparte. Di solito i fondi che investono sui lingotti veri e propri hanno le parole “Physical” o “Bullion” nel loro nome, ma una accurata verifica è sempre consigliabile..


1 commento su “Diversificazione del portafoglio: come investire sull’oro nel 2015”
  1. Castagna ha detto:

    ciao a tutti, una domanda, qual’è l’investimento minimo consigliato per abbattere i costi sicuramente alti di questo investimento?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009