Come pagare i contributi volontari all’INPS?

Di , scritto il 13 Settembre 2011

Scade il 30 settembre 2011 il termine entro cui i lavoratori sono tenuti a pagare i contributi volontari all’INPS riguardanti il trimestre aprile-giugno di quest’anno. Se si tratta della presentazione di una prima domanda, si può farlo soltanto per via telematica scegliendo una di queste quattro opzioni:
* bollettino Mav inviato a domicilio dall’Inps per la copertura dei pagamenti del 2011. Dalla fine di quest’anno ognuno dovrà muoversi da solo, accedendo al sito INPS per generare di volta in volta il bollettino necessario;
* pagamento online con carta di credito: per farlo occorre accedere al sito INPS, entrare nella sezione servizi online, inserire codice fiscale e codice prosecutore.
* richiesta di assistenza telefonando al numero verde 803164 e pagando con carta di credito. La ricevuta sarà inviata all’utente via e-mail da banca Intesa Sanpaolo.
* pagamento mediante RID, con addebito sul conto corrente bancario.

Per quanto concerne la presentazione delle nuove domande, essa dovrà avvenire per via telematica sul sito INPS, con possibilità di farsi assistere da un operatore del contact-center (numero verde 803164). Fino al 31 dicembre di quest’anno esisterà ancora la possibilità di presentare il modello cartaceo 010/M/2.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009