Libretto Postale Smart: che cosa offre e a chi conviene

Di , scritto il 13 Ottobre 2014

Poste-ItalianeI libretti di risparmio postale stanno riscuotendo un successo crescente. Con gli attuali tassi di interesse della BCE prossimi allo zero, gli investimenti che offrono buoni rendimenti sono praticamente solo quelli a rischio medio o alto. Per chi non ha un profilo orientato in questo verso, come nel caso della famiglia italiana media, per investire i risparmi rimangono prodotti ad altissima sicurezza come i conti di deposito e i libretti postali. I primi al momento pagano in media l’1,5% lordo per somme vincolate a 12 mesi. I libretti di risparmio postale sono pressapoco sugli stessi livelli. Non è molto, ma occorre tenere conto del fatto che l’inflazione è azzerata se non negativa.

Una delle possibilità aperte per qualche mese ancora per ottenere un buon rendimento è la sottoscrizione presso qualsiasi Ufficio Postale di un Libretto Nominativo Ordinario Smart. Emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti, può essere intestato a una sola persona oppure cointestato a firma disgiunta. Più che ai risparmiatori che parcheggiano le somme, è adatto agli utenti più attivi, quelli interessati a servizi accessori (anche online) e ad annullare le spese di apertura, di gestione e le commissioni. Si tratta di un prodotto per il risparmio che assicura un tasso di interesse di favore (detto “premiale” nei documenti di presentazione) dell’1,75% fino al 31 dicembre 2014, a patto che si rispettino tre condizioni:

1. Apertura di una Carta Libretto attiva fino al 31.12.2014. (Per chi non la conoscesse, la Carta Libretto è una tessera elettronica con microchip associabile a tutti i libretti di risparmio nominativi ordinari che rende più semplici e rapidi le operazioni di versamento e prelievo di denaro.)
2. Mantenimento del Libretto Nominativo Smart attivo fino al 31.12.2014;
3. Mantenimento fino al 31.12.2014 di un saldo pari o superiore al 90% di quello iniziale.

Se una di queste condizioni viene a mancare, gli interessi saranno calcolati in base al tasso base pro tempore vigente.

I titolari di un Libretto Smart possono ricevere bonifici, trasferire somme da o verso di esso, usarlo per ricaricare le Carte Postepay.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009