Consigli per transazioni sicure con il mobile banking

Di , scritto il 14 Luglio 2021
Mobile banking

Per mobile banking si intendono i servizi forniti da una banca o altro istituto finanziario che consentono ai propri clienti di effettuare transazioni a distanza h24 utilizzando un dispositivo mobile come cellulare o tablet. A differenza dell’internet banking tradizionale, il mobile utilizza un’applicazione dedicata fornita dall’istituto di credito che consente di effettuare tutte le operazioni che tradizionalmente si svolgevano allo sportello bancario. 

In termini di sicurezza i meccanismi di protezione riservati al mobile banking in genere sono i servizi di alert, tra i quali gli SMS inviati automaticamente all’utente quando qualcuno (sperabilmente lui stesso) effettua operazioni sul conto.

Esattamente come i PC, anche gli smartphone e i tablet usati per le transazioni bancarie devono essere protetti da antivirus potenti e continuamente aggiornati che impediscano ai malintenzionati l’accesso a dati sensibili. Inoltre, se i dispositivi sono dotati di connessione Bluetooth, nei luoghi affollati sarebbe bene disattivarla. E quando si ricevono e-mail o SMS in cui vengono richiesti i dati personali con una falsa scusa del tipo “il conto è bloccato” non bisogna mai rispondere né cliccare sui link presentati.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009