CashPark: conosciamo meglio il conto deposito di Fineco

Di , scritto il 14 Novembre 2011

La preoccupazione più frequente tra le famiglie è quella di perdere i risparmi accumulati nel corso degli anni e depositati in banca come conseguenza di un default dello Stato italiano – spettro che al momento sembra fortunatamente allontanarsi. In ogni caso, per i conti di deposito esiste un importante strumento di tutela, il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi), che – in caso di fallimento di una banca – garantisce ogni depositante fino a 100.000 euro per ogni depositante. Se a questa garanzia si unisce la considerazione che stanno crescendo i tassi di rendimento dei conti deposito, allora tenere i propri soldi depositati in banca può risultare davvero conveniente.

Tra i nuovi prodotti sul mercato spunta ora anche CashPark, che letteralmente significa “parcheggio per i contanti” – questo è l’originale nome che Fineco ha dato al suo nuovo conto deposito. Eccone le principali caratteristiche.

* Tasso di interesse assai alto (4,25% lordo) per tutti i depositi a 12 mesi, partendo da una cifra minima di 5000 euro.
* L’offerta non è solo riservata ai nuovi clienti, ma anche a coloro che aggiungono liquidità al loro conto deposito già aperto presso Fineco.
* Nessun costo di attivazione, gratuiti anche l’uso e la gestione del conto
* Opportunità di vincolare quattro diversi importi di denaro con altrettante scadenze e tassi di interesse differenti.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009