Che cosa sono i derivati cartolarizzati?

Di , scritto il 15 Aprile 2014

derivati cartolarizzatiI derivati cartolarizzati (che in inglese si chiamano securitized derivatives) si differenziano da altri strumenti derivati come futures e opzioni per il fatto di non essere dei contratti, bensì dei titoli, con un particolare regime di emissione e circolazione ovvero, che possono essere emessi soltanto da stati ed enti internazionali oppure da intermediari finanziario o società/enti che rispondono a particolari requisiti patrimoniali e di vigilanza.

Rispetto ad altre categorie di strumenti derivati ,

I derivati cartolarizzati che esistono in Italia sono di due tipi: covered warrant e certificati

I derivati cartolarizzati sono negoziati sul mercato SeDeX della Borsa Italiana interamente loro dedicato, mentre gli altri strumenti derivati sono quotati sul mercato Idem.

In particolare, il mercato SeDeX è suddiviso in questi quattro segmenti:
* covered warrant plain vanilla;
* covered warrant strutturati/esotici;
* certificati di investimento;
* certificati con leva.

Torneremo a parlarne, continuate a seguirci!


1 commento su “Che cosa sono i derivati cartolarizzati?”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009