La dura vita dello studente fuori sede

Di , scritto il 15 Novembre 2012

Avete finito le scuole superiori e state decidendo come continuare il vostro percorso, tra le scelte possibili quella del salto nel vuoto: lasciare la vostra città e la cameretta che occupate nella casa dei vostri genitori e andare a vivere da soli, in un nuovo ambiente, per frequentare i corsi della facoltà prescelta. Non abbiate paura di scegliere un’opzione del genere, la nuova esperienza vi permetterà di guadagnare l’indipendenza, imparare ad organizzare la vostra vita in piena libertà e vi costringerà a fare i conti con la vostra capacità di gestire interamente la vostra vita. Il primo passo? Trovare casa naturalmente. Nelle città universitarie è più facile di quanto pensiate trovare annunci di stanze in affitto, in particolare nelle zone vicine alle sedi delle facoltà.
Il consiglio è quello di farsi un giro per le vie che costeggiano i palazzi con le aule dove seguirete le lezioni o direttamente nelle stanze principali dei dipartimenti. La maggior parte delle persone che risponderanno alle vostre chiamate saranno ragazzi come voi che devono trovare dei coinquilini per riempire tutte le stanze della casa in cui vivono.
Un’altra soluzione è quella di consultare gli annunci immobiliari per le zone che vi interessano (oltre al quartiere dell’ateneo prendete in considerazione anche le zone ben collegate dai mezzi pubblici), troverete quella parte di annunci dei privati che non frequentano direttamente la facoltà ma che hanno il desiderio di affittare una casa a studenti. E ora che avete trovato casa, di corsa a studiare!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009