Prestiti agevolati con il Fondo per l’occupazione giovanile

Di , scritto il 15 Novembre 2013

Fondo per l’occupazione giovanileBanca Etica e la Fondazione Antiusura Interesse Uomo hanno recentemente dato vita al nuovo Fondo per l’occupazione giovanile. Si tratta di un fondo di garanzia per facilitare l’accesso al credito delle imprese giovanili, sostenuto da diversi parlamentari e consiglieri regionali, dall’istituto di finanza etica e dalle realtà che compongono la fondazione lucana Interesse Uomo, tra cui Libera (il coordinamento antimafia presieduto da don Luigi Ciotti), la Provincia di Potenza e l’ANCI Basilicata.

L’obiettivo del nuovo Fondo, nato dalla sollecitazione di alcuni uomini politici, è quello di fornire finanziamenti agevolati alle imprese sociali con giovani al di sotto dei 36 anni, già avviate o in fase di start up e che difficilmente avrebbero accesso al credito in assenza di garanzie. L’ammontare dei prestiti che verranno erogati dal Fondo sarà pari al doppio della cifra raccolta con le donazioni (2 euro di credito per ogni euro di donazioni). I finanziamenti variano da un minimo di 10.000 euro a un massimo di 50.000 euro e possono essere rimborsati in un periodo compreso tra i 19 e gli 84 mesi; è prevista inoltre la possibilità di raddoppiare la cifra ai giovani che presenteranno un progetto particolarmente innovativo.

Il senatore Francesco Russo, eletto friulano del PD, è tra i principali fautori dell’iniziativa, tanto che dall’inizio della Legislatura sta versando il 20% del suo stipendio al Fondo. Secondo il parlamentare, questo è uno strumento utile per l’occupazione e risponde al bisogno di «fatti concreti, immediati e visibili», che è compito della politica dare al paese, soprattutto a una delle fasce sociali più in difficoltà, i giovani.

Articolo redatto dallo staff di Facile.it



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009