Identità digitale europea: cos’è e come funziona

Di , scritto il 16 Giugno 2021
Identità digitale europea

L’identità digitale europea permette ai cittadini e alle imprese di identificarsi o confermare le informazioni personali. Può essere adoperata in modalità online e offline. In questo momento solo il 60% della popolazione dell’Unione Europea può usufruire della carta d’identità elettronica. Il numero però di persone che possono autenticarsi tramite un e-ID è però in continuo aumento di anno in anno.

Tra le finalità d’uso dell’identità digitale queste sono le più diffuse:

  • Richiedere un certificato di nascita o certificati medici oppure segnalare un cambio di indirizzo.
  • Aprire un conto in banca.
  • Presentare la dichiarazione dei redditi.
  • Iscriversi a un’università, nel proprio paese o in un altro Stato membro.
  • Conservare una ricetta medica utilizzabile ovunque in Europa. 
  • Dimostrare la propria età.
  • Noleggiare un’automobile usando una patente di guida digitale.
  • Effettuare il check-in in hotel. 

Potendo essere utilizzata da privati e non, l’identità digitale è uno strumento fondamentale per garantire la fiducia e la sicurezza nel mercato unico digitale.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009