Che cos’è il contratto base dell’assicurazione RC auto?

Di , scritto il 18 Febbraio 2013

La spesa per le assicurazioni obbligatorie della responsabilità civile per auto, che al momento nel nostro Paese ammonta a 18 miliardi l’anno, potrebbe diminuire del 10%, con l’arrivo del contratto base che tutte le compagnie saranno tenute a offrire. Con il contratto base il consumatore potrà mettere a confronto le varie compagnie con maggiore libertà e semplicità e quindi sarà in grado di scegliere consciamente la polizza che davvero soddisfa meglio i suoi bisogni. Il nuovo tipo di contratto assicurerà maggiore mobilità degli assicurati da una compagnia all’altra, più concorrenza e quindi polizze più convenienti. Da tenere d’occhio quindi i servizi di comparazione online.

Il contratto base avrà un massimale minimo previsto dalla legge, nessuna franchigia, copertura completa, clausola bonus-malus e guida libera (ovvero, nessuna limitazione sul guidatore). Il premio sarà definito in base al cliente e al veicolo. Il costo di ogni garanzia e servizio aggiuntivo dovrà essere indicato a parte. Le rivalse da parte degli assicuratori sugli assicurati saranno limitate ai casi più gravi.

Se a questa iniziativa se ne aggiungessero altre contro le frodi e la tanto attesa emanazione delle tabelle standardizzate per il risarcimento delle lesioni gravi e del danno biologico, il risparmio per gli automobilisti diventerebbe davvero notevole.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009