Tutte le detrazioni IRPEF possibili per la dichiarazione dei redditi 2012

Di , scritto il 18 Aprile 2012

Ogni buon capofamiglia sa che per usufruire delle detrazioni sulla denuncia dei redditi occorre conservare tutte le ricevute di vari tipi di spese compiute durante l’anno (con indicazione del codice fiscale ogni qualvolta è possibile). Ecco un promemoria delle spese detraibili dai contribuenti, che presentino il modello 730 o il modello Unico.

Spese mediche: farmaci (non integratori alimentari), occhiali da vista e lenti a contatto, cure odontoiatriche, analisi di laboratorio (incluse radiografie, ecografie, TAC ecc.), visite di medici specialistici, acquisto/affitto di apparecchi medico-sanitarie (termometri, misuratori di pressione, tiralatte ecc.), protesi acustiche, cure riabilitative, spese per assistenza sanitaria (badante per assistere persone infortunate), spese per l’assistenza medico-infermieristica di familiari in casa di riposo.

Spese per la casa: canone di un consorzio di bonifica, interessi sul mutuo per la prima casa, compenso versato a intermediari immobiliari, periti e notai (er l’acquisto di una prima casa con mutuo, spese per interventi di risparmio energetico (55%), spese per il recupero edilizio (36%).

Spese per i figli a carico (ovvero con un reddito non superiore a 2840 euro): retta di asili nido (fino a 632 euro per ciascun figlio); erogazioni in favore di scuole pubbliche o private ma senza scopo di lucro effettuate mediante bonifico bancario o ccp (nella causale deve essere stato indicato “Ampliamento dell’offerta formativa”; affitto per studenti universitari fuori sede (a una distanza superiore ai 100 km), spese per corsi sportivi dei figli sotto i 18 anni (fino a 210 euro per ciascun figlio).

Altre spese: contributi INAIL per le casalinghe, versamenti volontari a fondi pensione, polizze vita e infortuni, donazioni a ONLUS, associazioni sportive o istituzioni religiose, quota destinata al Servizio Sanitario Nazionale nell’assicurazione RC auto, spese veterinarie (almeno 130 euro, fino a un massimo di 387 euro, spese per funerali (fino a 1549 euro), spese per le badanti.

Rispetto agli anni passati non sono invece più possibili le detrazioni per gli elettrodomestici a basso consumo energetico, abbonamenti ai trasporti pubblici, figli conviventi non a carico.


1 commento su “Tutte le detrazioni IRPEF possibili per la dichiarazione dei redditi 2012”
  1. […] già parlato delle scadenze per consegna del 730/2012 (relativo ai redditi 2011) e anche delle detrazioni IRPEF possibili per quest’anno. Resta da chiarire le normative che riguardano le famiglie: i coniugi possono […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009