Authority per l’Energia: dalla parte del consumatore

Di , scritto il 18 Giugno 2008

EnergiaNon sempre succede ma quando capita sembra un evento straordinario.

L’Authority per l’Energia ha compilato un documento all’interno del quale sono state introdotte alcune novità positive per i consumatori di luce e gas.

Innazittuto, nel testo viene stabilito immediatamente un risarcimento di 30 euro nei confronti di tutti quei consumatori che, dopo aver presentato un reclamo, non ricevono risposta entro 20 giorni dalla data della domanda. Inoltre, è previsto un indennizzo automatico di 15 euro a favore dei clienti, in caso di mancata tempestività nella comunicazione di alcune richieste, come avvisare tardi circa l’esecuzione di lavori, lo spostamento di impianti, la richiesta di preventivi.
L’Authority poi, oltre a voler velocizzare e migliorare la gestione di reclami e interventi, pubblica anche una documentazione comparativa sui dati di qualità dei diversi venditori di energia per una maggiore trasparenza e chiarezza.

Insomma, tutto dalla parte del consumatore… che non può che essere contento!


1 commento su “Authority per l’Energia: dalla parte del consumatore”
  1. C.s.i ha detto:

    perche l’energia mai non si esaura?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009