Autunno 2016: come mettersi al riparo dagli aumenti dei conti correnti

Di , scritto il 18 Ottobre 2016

aumenti-del-contiLa salvaguardia del sistema bancario ha provocato aumenti sui costi di gestione dei conti correnti. Molte banche hanno già rivisto i loro listini. Per risparmiare meglio orientarsi sull’online.

Con la crisi delle banche, scampata per l’intervento del Governo, i costi per il mantenimento dei conti correnti sono aumentati. E’ una situazione abbastanza prevedibile e dannosa, che si sta torcendo contro i piccoli consumatori. Il Decreto Salva Banche si sta traducendo nel piccolo in aumenti nei costi di gestione di alcuni conti.

Giusto per fare alcuni esempi i correntisti del Banco Popolare pagheranno 25 euro una tantum da dicembre. Dal 29 settembre i depositi di Ubi Banca sono più cari di 12 euro. A breve verrà introdotto un costo di mantenimento per il conto corrente online (non più sottoscrivibile) di Poste Italiane denominato Banco Posta Click. Questa tendenza potrebbe essere replicata anche da altri istituti bancari andando a pesare sui portafogli degli italiani.

Un tentativo di sviare questi aumenti e “salvaguardare” le casse famigliari può essere rappresentato dal ricorso ad offerte e proposte delle banche online. Generalmente le loro proposte sono molto più vantaggiose e sono completate da una proposta di servizi completa e comoda. Da una comparazione con SosTariffe.it si nota che i conti correnti online in promozione sono numerosi.

Quali sono i vantaggi del conto corrente online?
Essere titolari di conto corrente online offre garanzie di forte risparmio. Spesso infatti la gestione degli stessi è a spese zero, a differenza di quanto previsto per i conti classici con operazioni a sportello che invece prevedono costi per il mantenimento. Tra questi costi è bene ricordare che anche quando i conti sono dichiarati a “spese zero” in realtà vanno incontro quanto meno all’imposta di bollo obbligatoria per legge. Alcune banche propongono di farsene carico per conto del cliente e guarda caso spesso sono proprio quelle online.

Ritornando ai vantaggi dunque, oltre che a minori spese per il mantenimento, spiccano anche la possibilità di gestione da remoto grazie all’home banking. A questi si aggiungono la facilità della gestione, la semplicità di apertura che in alcuni casi può avvenire totalmente online. E spesso si aggiungono anche numerose e ricche promozioni.

Le migliori promozioni dei conti correnti online
Tra le migliori promozioni che vanno considerate per giudicare il tasso di risparmio effettivo proposto dalle banche online si debbono contare eventuali promozioni e buoni sconto offerti. Facendo un excursus di quanto proposto in questo mese di ottobre si trovano:

Conto Arancio ING Direct. Grazie al codice invito è possibile invitare amici e conoscenti a sottoscrivere il conto. Ogni persona che aderirà farà guadagnare al presentante 50 euro, fino ad un massimo di 500 euro. La garanzia è quella di ING, una delle banche più grandi d’Europa.

Hello Bank! Propone invece in regalo un buono spesa di 150 euro da spendere su Amazon. Il credito verrà erogato sotto forma di buono spendibile in più tranche e senza limiti particolari. Grazie ad un codice inviato via mail si potrà aumentare il credito a disposizione da spendere per l’acquisto di tutto ciò che è a disposizione sul noto portale. Per aver diritto al buono è necessario accreditare la pensione o lo stipendio o depositare almeno 3mila euro.

We Bank propone invece 120 euro di credito da spendere ancora una volta su Media World o su Ebay. In questo caso è necessario aprire una linea di credito vincolata per un anno con importo minimo di 1000 euro.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009