Trading online: quali sono gli elementi fondamentali

Di , scritto il 19 Aprile 2016

TradingonlineDi trading online si sente parlare molto, ma non è detto che a qualcuno non interessi un discorso davvero elementare, volto a spiegare a chi conviene, come funziona, quali strumenti utilizza.

Qual è il funzionamento del trading online?
Il trading è la compravendita di prodotti finanziari (azioni, bond, titoli di stato, futures ecc.). A differenza del trading classico, viene effettuato mediante strumenti digitali direttamente dal proprio computer. La dimestichezza con l’utilizzo dell’home banking è doppiamente importante: da un lato consente l’utente di acquistare la necessaria familiarità con l’interfaccia, dall’altro per molte banche è il servizio-base da cui partire per fare trading online.

Chi dovrebbe utilizzare il trading online?
Tutti i gli investitori privati (detti in gergo retail) che cercano uno metodo poco costoso per investire denaro in borsa. Rispetto all’appoggio su una banca, una società specializzata o un consulente finanziario, infatti, le commissioni del trading via Internet sono infatti nettamente più basse. Inoltre, a differenza del modus operandi tradizionale, le migliori piattaforme di trading consentono l’accesso h24 per ogni giorno della settimana.

Come sono le piattaforme di trading online?
Sono delle interfacce che danno accesso non solo alla contrattazione vera e propria, ma anche a strumenti di lavoro utilissimi, come tutorial e altro materiale didattico per principianti sul trading delle azioni online e degli altri prodotti. E poi forniscono quotazioni, diagrammi e grafici aggiornati in tempo reale, considerazioni di analisi tecnica e analisi fondamentale – ovvero tutta una serie di tool che permetto all’utente di scegliere l’investimento migliore e in maniera tempestiva. Da non trascurare nelle piattaforme di trading online le sezioni con le news di macro- e microeconomia: sono infatti spesso le “ultim’ora” a influenzare l’andamento di un titolo oppure di un determinato settore e bastano anche lievi cambiamenti di “sentiment” nei milioni di operatori mondiali per generare forte volatilità negli indici di borsa.

Quali sono le strategie di trading online?
Non possiamo approfondire troppo in questa sede il discorso sulle strategie. Ci limitiamo a indicare i tre principali metodi di trading, rimandando a un articolo futuro per ulteriori approfondimenti:
* scalping – apertura e chiusura di posizioni, solitamente titoli azionari, più volte nel corso della giornata, anche nell’arco di pochi minuti;
* daily trading – operazioni effettuate nel corso delle 24 ore, ovvero con un orizzonte temporale giornaliero;
* open trading – operazioni effettuate in un periodo di tempo non prefissato, bensì casuale, determinato solitamente dall’uscita di qualche nuovo dato o notizia importante che il trader reputa capace di generare un significativo guadagno.


1 commento su “Trading online: quali sono gli elementi fondamentali”
  1. Virginia ha detto:

    Ho trovato chiara ed utile una guida sul come iniziare a fare Trading Online nel portale online di Finanza @Borse.pro
    Vengono descritti 6 fondamentali passaggi che qui riassumo:
    1) Tratta ogni Euro come un investimento;
    2) No all’Improvvisazione;
    3) Scegli un buon Broker;
    4) Apri un conto Demo;
    5) Apri un conto reale con il tuo primo deposito:
    6) Compra la prima azione.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009