Moda e abbigliamento, DB taglia i target price

Di , scritto il 20 Ottobre 2008

bulgariPeriodo di tagli per Deutsche Bank, che in seguito ai nuovi scenari internazionali ha deciso di ritoccare i target price e le raccomandazioni per alcune società italiane impiegate nei settori dell’abbigliamento, degli accessori moda e delle calzature. A finire sotto le forbici dell’istituto è stata innanzitutto Luxottica, che si è vista confermare il rating “hold” a discapito di un abbassamento del target price, finito a quota 16 euro contro i precedenti 17,2 euro.

Destino simile è toccato anche a Bulgari: il marchio del lusso italiano ha mantenuto il rating “hold“, ma si è visto ribassare il target price da 6,4 euro a 5,5 euro.

Identica la sorte per le calzature Tod’s, con un calo del target price a quota 43 euro (il precedente obiettivo di Deutsche Bank era stato fissato sui 45 euro) e il mantenimento della valutazione “hold” sui titoli societari.

Le mosse di Deutsche Bank riflettono le scelte compiute da altre società di analisi e di rating sui titoli nazionali e internazionali degli stessi settori.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009