Home » Clamoroso messaggio su WhatsApp: se rispondi sei finito

Clamoroso messaggio su WhatsApp: se rispondi sei finito

Le truffe hanno la brutta abitudine di evolversi con il tempo e questa novità, che coinvolge addirittura WhatsApp, sembra essere particolarmente difficile da combattere, in quanto tramite un semplice messaggio si viene derubati di tutti i dati sensibili. 

Le autorità si sono già messe al lavoro per capire come arginare i danni di questa nuova truffa, presente sull’app di messaggistica più usata tra gli italiani. I malintenzionati riescono, tramite un messaggio, ad avere accesso a tutta la rubrica del proprietario del telefono, derubando dati e violando la privacy.

truffa whatsapp - solofinanza.it
truffa whatsapp – solofinanza.it

Come funziona la truffa di WhatsApp

Ormai i tentativi di truffa sono all’ordine del giorno ma, rispetto a qualche anno fa, le tecniche utilizzate sembrano decisamente più avanzate ed è quindi difficile individuare i colpevoli per perseguirli penalmente.

In questo caso l’inganno prevede l’uso di WhatsApp, ma non c’è da dimenticare che tantissime piattaforme di messaggistica (messenger, skype, telegram, discord) o siti di compravendita di usato (subito, ebay, market) sono ad alto rischio truffa, quindi è sempre bene tenere gli occhi aperti, per non rischiare di perdere tutto.

Dalle recenti notizie si è venuti a conoscenza di questo nuovo metodo che un hacker sta diffondendo tra i telefoni al fine di appropriarsi di account, contatti della rubrica ed altri dati sensibili.

La particolarità di questa truffa sta nel fatto che per caderne in trappola è sufficiente rispondere ad un messaggio inizialmente innocuo.

Il testo può arrivare tranquillamente da un contatto già presente in rubrica (che è stato precedentemente derubato dell’account) di cui potenzialmente ci si fida. La frase del messaggio recita una versione simile a: “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?”, qui molte persone diventano vittime della truffa in quanto, sicuri dell’identità del mittente, scrivono il codice richiesto e lo inviano.

Il codice, sfortunatamente, è quello utilizzato da WhatsApp per riconoscere il proprietario dell’account nel caso in cui si vada ad installare l’applicazione su un nuovo cellulare. Riferendo il codice quindi si perderà l’accesso a WhatsApp e conseguentemente si perderanno i dati, violando inoltre la privacy dei contatti presenti sul telefono.

Cosa si può fare se si riceve questo messaggio?

La prima cosa da fare, per evitare di perdere tutto, è quella di non rispondere ed avvertire il mittente (tramite una forma di comunicazione diversa da WhatsApp) che il suo telefono è a rischio.

tentativo di phishing - solofinanza.it
tentativo di phishing – solofinanza.it

Successivamente si può denunciare la truffa alle Forze dell’Ordine, facendo una segnalazione alla Polizia Postale o tramite il sito www.commisariatodips.it.

Nel caso in cui erroneamente si abbia già risposto al messaggio, è essenziale avvertire i contatti presenti sulla rubrica così da fermare i tentativi di phishing.