Trading binario: come funzionano le opzioni binarie

Di , scritto il 21 Dicembre 2016

Capita spesso di sentire parlare delle opzioni binarie come strumento finanziario che dà a tutti la possibilità di investire (e non soltanto agli addetti ai lavori). Prima di entusiasmarci troppo, però, analizziamole più nel dettaglio per capire di cosa si tratta.

I principali mercati finanziari sono quattro: azionario, forex (valute), indici e materie prime. Chi investe nel mercato azionario classico deve comprare un certo titolo e rivenderlo dopo un certo lasso di tempoo nella speranza che nel frattempo il prezzo sia salito rispetto al momento dell’acquisto in modo da ottenere un guadagno.

Quando si investe nelle opzioni binarie, invece, il meccanismo diventa molto più semplice e rapido. Infatti basta indovinare se un certo titolo in un intervallo di tempo preciso salirà oppure scenderà. Se si riesce a fare la previsione esatta se ne ricava un guadagno che nel più roseo dei casi può arrivare all’85% dell’investimento iniziale (ma, attenzione, non è sempre così, come vedremo sotto).

Tutto questo è indubbiamente entusiasmante e non sono pochi quelli che immaginano di ottenere cospicui guadagni in brevissimo tempo. Tuttavia, prima di cimentarsi nel trading online è bene informarsi a dovere e studiare bene le opportunità. Sul web si trovano numerose piattaforme riconosciute e serie che offrono la possibilità di iniziare a investire anche con un deposito iniziale minimo e offrono svariati tipi di grafici per analizzare l’andamento dei mercati. Su queste piattaforme si ha la possibilità di fare investimenti con le nuove e sempre più famose “opzioni binarie a 60 secondi”, con le quali si è tenuti a prevedere se nei successivi 60 secondi un titolo salirà o scenderà. Nel giro di un minuto si può ottenere un profitto oppure una perdita. Un’esperienza adrenalinica, indubbiamente, anche se con questa tipologia di investimenti il rischio è sicuramente superiore agli altri tipi di opzioni binarie con le quali è concesso più tempo per la riflessione.

La larga diffusione di queste piattaforme, alcune delle quali recensite in http://www.tradingbinario.it e il desiderio sempre più diffuso di riuscire a crearsi fonti di guadagno alternative hanno spinto molte persone a provare le opzioni binarie. Va detto chiaramente che non tutti si sono arricchiti! Il nostro consiglio per tutti quelli che vogliono cimentarsi con le opzioni binarie è innanzitutto di scegliere una piattaforma riconosciuta, leggere in ogni sua parte il contratto che si va a stipulare nel momento della registrazione. Prima di iniziare a investire soldi veri meglio cominciare facendo esperienza e a prendere confidenza con questo tipo di investimenti con un conto demo messo a disposizione dalla piattaforma stessa. Nel momento in cui ci si sente pronti a investire soldi reali, partire da un investimento minimo e non puntare sulle azione mai più del 10% del proprio capitale. In altri termini, conviene investire soltanto il denaro che ci si può permettere di perdere. E soprattutto, occorre studiare: l’unico modo per poter riuscire davvero a ottenere guadagni costanti da questo tipo di investimenti è essere preparati e saper leggere i grafici, l’unico strumento in grado di aiutarci per riuscire a fare una previsione sull’andamento del titolo. Infine, poiché, il mercato azionario è imprevedibile per sua natura, sforzarsi di mantenere la lucidità e sapere quando è il momento di fermarsi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009