Mutuo online: migliori offerte gennaio

Di , scritto il 22 Gennaio 2018

Nel mese di gennaio si pianifica il nuovo anno e in tanti vanno alla ricerca di nuovi investimenti. Per iniziare una nuova attività, per comprare un immobile o finanziare un nuovo progetto, molti sperano di trovare un mutuo online o di un buon finanziamento.

Per chi è pratico del web, è facile trovare tante offerte di mutui online. Bastano pochi clic e una ricerca in rete per trovare decine e decine di offerte per trovare un mutuo online conveniente. Per le informazioni contenute nel presente articolo ci vengono in aiuto gli esperti di www.mutuoinpdap.net.

Valutare e confrontare le offerte
Prima di scegliere un mutuo è bene conoscere il mercato, comparare le varie offerte, comprenderne bene le condizioni, i tassi e pianificare un buon piano di ammortamento. Nella fase di valutazione e confronto è possibile valutare le offerte visualizzando una serie di tabelle realizzate da ogni banca. È facile notare che esiste una grande concorrenza tra i vari istituti di credito che offrono prestiti e mutui a tasso fisso o variabile.

Cosa bisogna valutare quando si sceglie un mutuo?
Innanzitutto bisogna seguire il mercato finanziario e capire se in questo momento sia opportuno o meno la stipula di un contratto di mutuo. Come ci dice il sito https://www.mutuoinpdap.net/, in base all’attuale quadro generale e all’andamento dei mercati europei sembrano esistere le condizioni favorevoli per richiedere un mutuo online. La situazione attuale vede tassi decisamente bassi e le previsioni prevedono un andamento piuttosto costante che non dovrebbe prevedere il rischio di rialzi e l’aumento del costo del denaro.

I rischi
Chi stipula un contratto di mutuo deve fare i conti con gli eventuali rischi del mercato, soprattutto se sceglie di optare per un mutuo a tasso variabile, una soluzione che al momento è preferita solo dal 25 % degli utenti e che prevede costi bassi in avvio, ma la probabilità di variazioni sulla rata del mutuo nel corso degli anni, col rischio di trovarsi ad affrontare una spesa diversa da quella prevista al momento della stipula.

La maggioranza preferisce un mutuo a tasso fisso, scegliendo il rischio minore e quindi una rata che rimane costante nel tempo, anche a costo di pagare una rata più alta e qualche spesa in più per i costi di istruttoria delle pratiche e per la perizia.

La situazione attuale
Da un’analisi dei mercati e da un confronto tra le varie offerte di mutuo, la situazione vede tassi al di sotto del 2% per i mutui a tasso fisso, e un costo minore nell’ordine di 100-150 punti base, per chi decide di scegliere un tasso variabile, che parte comunque da un buon 1,60%.

Tipologie di mutuo
Un aspetto importante da considerare riguarda le tipologie di muto online, che dipendono anche dal motivo della richiesta del mutuo: i tassi variano tra mutui per l’acquisto della prima casa, per acquisto della seconda casa, per ristrutturazione, per liquidità, o per surroga (un’opzione introdotta dalla Legge Bersani che consente a chi ha un mutuo già attivo, di trasferirlo da una banca all’altra a costo zero, e di modificarne i parametri rendendo il trasferimento più conveniente). Tra tutti, uno di quelli più convenienti è decisamente il mutuo per l’acquisto della prima casa, che può prevedere un finanziamento dell’80% del valore dell’immobile acquistato – in alcuni casi anche l’intero valore – e inoltre consente di approfittare delle agevolazioni fiscali.

Di certo, il periodo favorevole consente ai clienti di sfruttare queste opportunità e di stipulare un mutuo online con tassi di interesse che si attestano su valori considerati tra i più bassi di sempre e che favoriscono così anche nuovi investimenti.

Alcune offerte di gennaio 2018
Tra le offerte migliori del mese di gennaio se consideriamo un mutuo di 135.000 euro a tasso fisso per l’acquisto prima casa, Hello bank! di BNL gruppo Bnp Paribas offre un mutuo Hello Home con tasso fisso a 1,90% e una rata di 565,65€ con TAEG a 2,01€. Se si sceglie il tasso variabile, con lo stesso importo di mutuo, Unicredit propone un’offerta a tasso variabile a 0,87€ con rata a 500,69 € e un TAEG dell’ 1,00%. Per un importo più alto di 150.000 €, sempre Unicredit propone un tasso di 0,77% con rata a 674,36€. Per le offerte di acquisto prima casa, per un mutuo breve di 10 anni, buona l’offerta di ING Direct che propone un tasso variabile con TAN 0,67€ e TAEG 0,86%.

Una buona offerta per chi intende acquistare casa a tasso fisso e rata costante e un piano di ammortamento a 20 anni è Mutuo Fisso CheBanca!: offre una buona soluzione con una promozione che elimina spese di perizia fino al 31 gennaio 2018.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009