Quotazione oro online: come funziona?

Di , scritto il 22 Dicembre 2016

Tutti noi abbiamo in casa degli oggetti d’oro, talvolta mai utilizzati o indossati, non di rado ereditati e conservati a lungo soltanto per il loro valore affettivo. Può però giungere il momento in cui si decide di disfarsene guadagnandoci qualcosa. Ma c’è anche un consistente numero di persone che invece punta proprio sull’oro come investimento. Il metallo giallo è il bene rifugio per eccellenza proprio nelle fasi di turbolenza e volatilità dei mercati, che permette di tenere al sicuro il denaro con un investimento a basso rischio di perdita.

A prescindere dal motivo per il quale una persona decide di vendere l’oro, è importante sapere come muoversi per evitare le truffe. Il prezzo dell’oro cambia ogni giorno in quanto varia a seconda del volume degli scambi tra acquirenti e venditori e viene stabilito in borsa: si può controllare il suo andamento direttamente online e il prezzo viene aggiornato dai mercati londinesi due volte al giorno, precisamente alle 11:00 e alle 15:00 ora locale.

Il prezzo dell’oro di tali mercati è ovviamente basato sull’oro puro a 24 carati (24 kt), un oro che di rado si possiede in casa, in quanto i gioielli vengono prodotti con oro lavorato che si attesta intorno ai 14, 16 o 18 carati. Questo perché l’oro in sé è un metallo tenero, non impiegabile nella fabbricazione di gioielli se non in una lega con altri metalli meno preziosi che gli conferiscono la necessaria durezza. La quantità di oro contenuta in un oggetto è espressa in millesimi: solitamente 750 grammi di oro su 1000 grammi – in questo caso si dice che il titolo dell’oro è 750. Se il titolo è 500 significa che l’articolo contiene per metà oro puro e per metà un altro metallo. Il titolo è sempre stampigliato sull’oggetto e da esso si può risalire alla caratura dell’oro, in base a questa tabella. Come si vedrà, di solito gli oggetti in nostro possesso sono di oro a 18 carati.

24 kt -> titolatura di 999 millesimi
22 kt -> titolatura di 916,6 millesimi
21,6 kt -> titolatura di 900 millesimi
18 kt -> titolatura di 750 millesimi
16 kt -> titolatura di 666 millesimi
14 kt -> titolatura di 585 millesimi
12 kt -> titolatura di 500 millesimi
8 kt -> titolatura di 333 millesimi

Prima di recarsi in un negozio di compravendita dell’oro è perciò importante informarsi bene sull’oggetto che si desidera cedere: pesare l’oggetto, leggerne il titolo/i carati e calcolare quanto esso può valere (in media). L’operazione è resa semplice dal web, sul quale si possono facilmente consultare le quotazioni oro. E non solo: esistono numerosi siti che mettono a disposizione un servizio di calcolo gratuito in cui basta inserire negli appositi campi il peso e la caratura del gioiello; tenendo conto del prezzo dell’oro aggiornato sul mercato, il sistema elabora il valore del vostro oggetto. Così potrete recarvi da uno dei tanti “compro oro” avendo già un idea del ricavo che ne dovreste ottenere.

Se invece il vostro scopo non è liberarvi dell’oro vecchio, ma fare dei veri e propri investimenti con l’oro allora è consigliabile puntare sui lingotti. Per acquistare un lingotto ci si può recare in banca: l’istituto rilascia un certificato chiamato “good delivery” con tutte le caratteristiche del vostro metallo che ne attesta la caratura (la purezza) e il peso. Inoltre, la banca può tenere il vostro lingotto al sicuro: non è obbligatorio, ma il buon senso consiglia di non custodire lingotti in casa! In alternativa i lingotti possono anche essere acquistati in un banco oro, previa ricerca di informazioni sulla sua affidabilità ed esigendo sempre che il lingotto sia accompagnato dalla “good delivery”.

Infine, è anche possibile evitare gli investimenti in oro di tipo fisico e optare per quelli più prettamente finanziari, ovvero acquistare dei particolari fondi che investono sull’oro oppure delle azioni di società che si occupano dell’estrazione dell’oro. Ma di questo torneremo a parlare a suo tempo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009