Quali sono gli elementi da avere nell’ufficio a casa?

Di , scritto il 23 Ottobre 2019
ufficio a casa

Lavorare da casa può essere davvero un grande vantaggio, se pensiamo a quanto nella pratica ci risparmiamo in termini di stress e di gestione del tempo: pensiamo anche solo a non doverci svegliare a orari improponibili per buttarci nel traffico dell’ora di punta, magari con un tempo da lupi, la pioggia che ci entra nel bavero del cappotto, il capo ufficio che preferiremmo non fosse mai nato, gli spesso complessi rapporti interpersonali all’interno di un ufficio con i colleghi, insomma: lavorare da casa ci risparmia un sacco di grattacapi. 

Di certo è così, siamo più liberi, siamo completamente autonomi, lavoriamo in un ambiente intimamente nostro che ci lascia tutti gli spazi di cui necessitiamo (occhio solo a non prendercene troppi, di spazi: potremmo scoprire a fine giornata di aver poltrito sul divano troppo a lungo e di aver dedicato al lavoro una parte di tempo troppo limitata!). Solo, però, dobbiamo fare attenzione ad alcuni punti cardine per chi lavora da casa, come dei precetti, delle norme, il cui compito è quello di farci vivere meglio il nostro lavoro, puntando l’attenzione sulla nostra salute e il nostro benessere in generale.

Un ufficio a casa: Quali sono gli elementi imprescindibili?

Cominciamo a inoltrarci nel vivo dell’argomento, andiamo a scoprire cosa dovrebbe avere il nostro ufficio casalingo per non farci pentire di avere intrapreso la strada del lavoro da casa.

1) Una sedia per ufficio ergonomica: eccoci a un punto davvero fondamentale, la seduta. Perché, se il nostro lavoro ci incolla alla sedia, magari davanti al PC, per ore e ore, ecco che diventa non utile, ma necessario, che la nostra sedia sia adatta a sostenere il peso, e a bilanciarlo, in modo sensato e salutare.

2) Una scrivania spaziosa: sappiamo tutti qualsiasi lavoro ha bisogno di spazio. E non spazio qualunque, bensì uno spazio ben organizzato. E per avere una buona organizzazione serve che tutto sia in un posto a noi noto, meglio ancora se facilmente visibile, tipo sulla nostra spaziosa e ordinata scrivania. Ordine e pulizia dell’ambiente che ci circonda favoriranno la nostra concentrazione, aiutandoci ad avere la mente sgombra per approcciarci al lavoro.

Quanti mal di schiena abbiamo subito a causa di una postura scorretta mentre eravamo seduti? Quindi, su questo punto, dato che ne va della nostra salute, meglio non lesinare: una sedia per ufficio ergonomica, con sostegno lombare, cervicale e braccioli di altezza regolabile è quello che ci vuole.

3) Luminosità e areazione perfette: lavorare in un piccolo luogo chiuso potrebbe essere causa di frequenti mal di testa se non correttamente illuminato e areato. Sinceratedi di avere almeno una finestra vicino alla vostra scrivania e delle luci che possano eventualmente supplire alle buie giornate invernali.  Non dimenticate mai di aprire le finestre di tanto in tanto: il nostro cervello, per funzionare, necessita di ossigeno fresco!

Questi i nostri basilari consigli per ottenere il massimo da un ufficio a casa: è vero che l’home office può essere in grado di svoltare la nostra vita, ma dobbiamo essere consapevoli che, in quel caso, il nostro benessere psicofisico dipenderà interamente da noi!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009