Come richiedere un prestito: la guida su come comportarsi

Di , scritto il 23 Dicembre 2020
prestito personale

Rispetto a quanto accadeva fino a qualche anno fa, oggi è possibile valutare comodamente da casa l’opportunità di accendere un prestito per realizzare un progetto personale riguardante l’acquisto di un’automobile, gli studi universitari o all’estero del proprio figlio oppure effettuare quel viaggio intorno al mondo rimandato già troppe volte.

In particolare, esistono simulatori di prestito online che consentono di calcolare interessi, calcolare la rata del prestito e più in generale effettuare il calcolo del finanziamento.

Uno degli strumenti più efficaci ed affidabili è il simulatore di prestito Compass. Un semplice tool messo a disposizione sul sito ufficiale di Compass per chiunque voglia effettuare una simulazione dei prodotti creditizi proposti dalla società finanziaria.

Che cos’è e come funziona il simulatore di prestiti Compass

Il simulatore di prestiti Compass consente con pochissimi passaggi di calcolare un preventivo prestito affidabile e realistico. Si tratta di un vero e proprio tool nel quale sono presenti dei campi che vanno riempiti con dati specifici riguardanti l’importo di cui si necessita e il limite massimo della rata prevista per il piano di ammortamento.

Il funzionamento del simulatore è molto semplice ed immediato ed in particolare bisogna indicare l’importo del prestito fino ad un massimo di 30.000 euro ed il limite massimo della rata mensile. Una volta indicati questi due valori, occorrerà cliccare sul tasto Prosegui.

Prima che appaia la nuova finestra che fornisce dati specifici sulla simulazione richiesta, si possono già apprezzare delle informazioni molto importanti che riguardano il tasso annuale nominale (TAN) massimo e minimo e il tasso annuale effettivo globale (TAEG) massimo e minimo.

Come leggere e interpretare i dati della simulazione

Una volta avviata la simulazione del prestito si ottiene un preventivo nel quale sono presenti dati relativi all’importo richiesto e agli aspetti essenziali del finanziamento. In virtù del tetto massimo della rata mensile, il simulatore andrà ad indicare anche il numero massimo e minimo di rate insieme all’importo previsto.

Ovviamente, il simulatore ricorda al richiedente come il tasso di interesse possa cambiare, anche in maniera significativa, in virtù della durata del periodo di ammortamento.

Nella finestra viene anche riportato il dato relativo al tan e al taeg facendo riferimento ai valori minimi e valori massimi. Per ottenere un preventivo ancora più specifico è necessario proseguire nella simulazione inserendo alcuni dati personali.

Bisognerà indicare il proprio nome, proprio cognome, la residenza, un indirizzo mail ed il numero di telefono In questo modo si potrà ricevere la simulazione direttamente sulla propria casella di posta elettronica. Inoltre, affinché la simulazione possa essere quanto il più realistica possibile, il richiedente dovrà anche inserire alcuni dati specifici per valutare le garanzie di cui si è in possesso.

I documenti variano in virtù della propria occupazione e della fonte di reddito: lavoratore dipendente, lavoratore autonomo, pensionato e tanto altro. Il simulatore di prestito inoltre permette al richiedente anche la possibilità di fissare un appuntamento in filiale per andare avanti nella richiesta presentando le documentazioni specifiche riguardanti sia la propria identità e sia la situazione economica.

Cosa propone il simulatore

Una volta completato l’inserimento di tutti i dati personali e caricati eventuali documenti per valutare la situazione specifica, il simulatore sarà anche in grado di proporre alcune soluzioni specifiche per riportano a prestiti Compass attualmente disponibili.

In questo modo si potrà valutare con attenzione il finanziamento e prendere decisioni che potrebbero permette di realizzare un progetto in maniera semplice ed immediata.

Tra l’altro, per richiedere il prestito proposto sarà sufficiente avere a disposizione un documento d’identità valido, la tessera sanitaria e il codice IBAN per poter ricevere direttamente sul conto corrente l’importo richiesto, sia nel caso la richiesta venga gestita online che in filiale.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009