Comprare casa a New York per un ottimo investimento

Di , scritto il 24 Settembre 2020
Comprare casa a New York

Da sempre il mercato immobiliare newyorkese ha fatto gola agli europei e non sono stati da meno gli italiani, amanti del mattone per tradizione.

Ad oggi, visto il trend dei prezzi in calo, comprare casa a New York può diventare un vero e proprio investimento, ma bisogna muoversi nella maniera giusta per non fare errori.

La soluzione migliore per evitare di prendere dei grossi abbagli è quella di affidarsi ad un’agenzia esperta, in grado di guidare il cliente ad ottenere il miglior rendimento dal suo investimento. Ecco cosa sapere per acquistare casa nella grande mela.

Dove acquistare casa

Avere una casa di proprietà in una città come New York è il sogno di molti, e mentre per alcuni rappresenta la nuova abitazione dove iniziare una nuova vita per altri può essere una forma di investimento che nel tempo può diventare anche una rendita.

Affinché si possa raggiungere questo obiettivo bisogna tenere in considerazione alcuni aspetti importanti ancor prima di iniziare la ricerca dell’immobile.

Innanzi tutto bisogna scegliere il quartiere dove cercare casa a New York. La città è divisa in cinque distretti, Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island. Il distretto dove gli immobili hanno un costo molto più elevato è Manhattan, ma è anche quello che è maggiormente appetibile per via degli sconti generati dal calo dei prezzi.

In questo momento di ulteriore flessione in discesa a causa della diffusione della pandemia da coronavirus si possono trovare occasioni irripetibili ed è possibile investire e acquistare con uno sconto del 20% appartamenti e case di varie tipologie.

Una valida alternativa è anche il distretto di Brooklyn, meno caro di Manhattan ma al tempo stesso vicino ai quartieri più chic della grande mela.

I costi degli immobili si mantengono ancora più bassi nel Queens, che è anche il più grande distretto per estensione, oggi rivalutato rispetto al passato e dove si possono fare degli ottimi affari.

In via di riqualificazione è anche il Bronx, quartiere molto vasto, mentre più residenziale è Staten Island, un’isola in cui i prezzi degli immobili sono scesi anche se in modo contenuto.

In questo periodo di incertezza del mercato immobiliare americano trovare immobili di lusso a prezzi vantaggiosi non è difficile, basta rivolgersi sempre ad esperti del settore per valutare le condizioni proposte.

Costi e soluzioni per comprare casa

I costi della casa variano in base alla tipologia di abitazione scelta e della posizione dove si trova, ma anche della categoria a cui appartiene.

Chi desidera investire a New York per acquistare una proprietà ha infatti a disposizione due categorie, condo e co-op. Fra questi due sistemi di acquisto vi sono delle differenze sostanziali, che incidono nell’investimento.

Nel caso del condo si è proprietari dell’immobile, mentre nel caso del co-op si possiedono le quote dell’appartamento o del palazzo acquistato. Anche al momento dell’acquisto le due categorie comportano delle differenze.

Infatti, per quelle in condo si ha maggiore libertà in quanto a rispondere delle garanzie richieste è solo il proprietario, mentre per quelle in co-op servono le approvazioni da parte della società di proprietari che gestisce gli immobili.

I co-op quindi hanno regole più rigide e in ogni caso anche nella gestione di problemi ordinari e straordinari riguardanti l’immobile richiedono sempre l’approvazione del consiglio, anche quando si tratta di far entrare un nuovo inquilino nel palazzo nel caso si intende affittarlo.

Per questo motivo un acquirente che vuole comprare casa a New York per fare un investimento generalmente opta per la soluzione in condo, in quanto ha più libertà di azione e maggiore potere decisionale di affittare o rivendere quando lo ritiene opportuno.

La situazione attuale a New York mostra un calo dei prezzi mentre si mantiene in rialzo il rendimento medio mensile dell’investimento. E’ quindi il momento ideale per investire e creare una rendita fissa mensile. Per un investimento oculato è importante tenere in considerazione quanto si va a pagare di tasse sulla casa.

Negli Stati Uniti d’America la tassazione degli immobili consiste in una percentuale sul valore dell’immobile, un valore che a livello di contea viene aggiornato ad ogni certo numero di anni. La tassa di proprietà può anche arrivare al 2 % sul valore dell’immobile, e inoltre bisogna tenere in conto anche la tassa federale e quella statale.

Affrontare da soli l’acquisto di una casa a New York è dunque sconsigliato, è preferibile affidarsi ad un’agenzia professionale che illustri ogni aspetto con chiarezza e che faccia gli interessi dell’acquirente.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009