Conto base con ISEE sotto 7500 euro: quali operazioni saranno gratuite?

Di , scritto il 26 Aprile 2012

Il conto corrente base previsto dalla Manovra salva-Italia è finalmente una realtà, ufficialmente presentata da Bankitalia alla vigilia della Festa della Repubblica. Ne potranno beneficiare tutti coloro il cui indicatore ISEE non superi i 7500 euro. Per il conto base non si dovrà pagare né canone né bollo e molte transazioni saranno gratuite. Dal mese di giugno in poi il conto sarà attivabile in qualunque banca.

Il prodotto è stato messo a punto da Bankitalia in collaborazione con le Associazioni dei consumatori e va nella direzione di favorire l’abitudine all’utilizzo di strumenti bancari elettronici limitando il numero di acquisti pagati in contanti. Un modo per migliorare la tracciabilità dei pagamenti e anche per mettere un freno al rischio sempre crescente di rapine.

L’iniziativa si rivolge soprattutto ai pensionati che non hanno mai aperto un c/c bancario o postale, ma anche a chi ne possiede già uno.

Per scendere nei dettagli, saranno gratuite tutte le operazioni di addebito diretto in Italia o in area euro (SEPA), così come i prelievi Bancomat presso il proprio gruppo bancario e i pagamenti mediante Bancomat. I prelievi di contante allo sportello saranno gratis per sei volte in un anno e per dodici volte presso gli ATM (sportelli Bancomat) di altre banche. Inclusi nel costo zero anche 36 pagamenti mediante bonifico, in Italia o in area euro (SEPA). Gratis anche l’accredito dello stipendio o della pensione.

Il conto corrente base non permette scoperti o saldi negativi (ovvero di andare in rosso) e comporta dei costi aggiuntivi qualora si superino i limiti fissati dall’accordo. Il cliente deve presentare con la richiesta una autocertificazione in cui afferma di non essere titolare di altro conto corrente base e la stessa autocertificazione dovrà essere presentata ogni anno il 1° marzo. In caso contrario, le spese i bolli inizieranno a essere addebitati a partire dal 1° gennaio dell’anno in corso.

I pensionati che percepiscono un massimo di 1500 euro mensili ma non ricadono nella soglia ISEE di 7500 euro possono richiedere alla banca l’apertura di un conto corrente base gratis per le seguenti operazioni: dodici prelievi di contanti presso lo sportello, prelievi Bancomat illimitati presso il gruppo bancario, pagamenti illimitati con Bancomat, accrediti illimitati ricevuti mediante bonifico nazionale o SEPA (quindi anche l’accredito dell’assegno di pensione). In alternativa possono usufruire di conto corrente gratuito che consenta soltanto le operazioni sopraelencate in precedenza.


1 commento su “Conto base con ISEE sotto 7500 euro: quali operazioni saranno gratuite?”
  1. […] che le normative prevedono un conto corrente base gratuito per tutti coloro il cui ISEE non supera i 7500 punti. Altre notizie su: conto base, […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009