Bonus precari, la domanda va presentata entro il 30 giugno

Di , scritto il 26 Giugno 2009

bonus precariIl bonus precari, messo a disposizione del governo per i lavoratori coordinati a progetto che hanno perso il lavoro, riconosce una tantum del 20% sul reddito percepito nell’anno precedente.

Ma attenzione! La scadenza per presentare la domanda è vicina: entro il 30 giugno devono consegnare il modulo alla sede Inps competente per territorio oppure inviarlo tramite raccomandata A/R tutti coloro che hanno perso il lavoro dall’inizio dell’anno entro il 31 di maggio.

Abbiamo già parlato delle categorie dei lavoratori che hanno diritto al bonus, ma ricordiamo qui sotto brevemente i requisiti per coloro che stanno presentando domanda in questi giorni.

Il collaboratore coordinato a progetto (CO.CO.PRO) deve:

  • essere iscritto alla gestione separata dell’Inps;
  • lavorare per un solo datore di lavoro al momento in cui cessa tale rapporto, quindi se un collaboratore ha due committenti e cessa il rapporto con uno di questi, non ha diritto all’integrazione al reddito;
  • aver guadagnato nel 2009 un reddito compreso tra i 5000 e i 13.819 euro;
  • aver lavorato, nel 2008, versando regolarmente i contributi alla gestione separata per un periodo compreso tra un minimo di 3 e un massimo di 10 mesi;
  • aver guadagnato nel 2008 un reddito compreso tra 5000 e 11.516 euro;
  • aver lavorato nell’anno in corso, versando regolarmente i contributi alla gestione separata, per almeno tre mesi.

Se rientrate in questa categoria e rispettate tutti i parametri allora potete presentare la domanda di sostegno al reddito, che comprende anche la dichiarazione da parte del lavoratore della sua immediata disponibilità a impiegarsi in un altro lavoro oppure a seguire un percorso di riqualificazione professionale.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009