Perché e come comprare azioni Amazon

Di , scritto il 26 Luglio 2019
comprare azioni Amazon

Chi ha ideato l’attuale logo di Amazon lo ha fatto con molta cognizione di causa: la freccia arancione sotto la scritta pare il sorriso di una faccina, quella del cliente soddisfatto. Inoltre, osservando bene si nota che parte dall’iniziale “A” e finisce sulla lettera “Z”: un espediente grafico per simboleggiare che nel colosso del commercio online si trova proprio di tutto, dalla A alla Z.

I concorrenti dell’azienda fondata da Jeff Bezos non mancano: tra i più importanti possiamo annoverare Netflix, Time Warner Cable, iTunes di Apple, il PlayStore Google nel comparto dei media e sicuramente il gruppo Alibaba in quello dell’elettronica e del commercio online. Il fiume in piena (Amazon è la traduzione inglese di “Rio delle Amazzoni”) però continua a essere assolutamente imbattibile, macinando un record dopo l’altro. La strategia portata avanti dalla multinazionale si avvale principalmente di tre strumenti:

  • acquisizioni di aziende (IMDb.com, Alexa.com, Audible.com per citarne solo alcune);
  • partnership con altri colossi del mondo digitale (ad esempio, Facebook e Google, ma anche Samsung, Nintendo e Nike);
  • continua ideazione di nuovi progetti che allargano il raggio d’azione della piattaforma e attraggono una clientela sempre più vasta.

Tutti questi fattori presumibilmente sposteranno ancora molto in avanti nel tempo il raggiungimento dei limiti sostenibili.

Questo è il motivo principale per cui moltissimi trader in ogni parte del mondo non esitano ad acquistare azioni Amazon: gli analisti che monitorano l’azienda aggiornano costantemente al rialzo le stime degli utili e il valore dei suoi titoli azionari.

Come si acquistano le azioni Amazon?

Fino a non molti anni fa la scelta tradizionale per comprare azioni Amazon era di passare tramite la propria banca. Questa scelta però ha un notevole numero di svantaggi tra cui l’alto peso delle commissioni (per le transazioni e il mantenimento), l’impossibilità di vendere allo scoperto o di usare la leva finanziaria.

Quando l’istituto di credito fa da intermediario l’investimento rimane piuttosto statico, con l’impossibilità di acquisto o vendita tempestivi in caso di opportunità da cogliere al volo.

Oggi come oggi con la nascita delle piattaforme per il trading online, supportati da applicazioni per smartphone, tablet o PC è più semplice effettuare investimenti efficaci su titoli di ogni tipo, incluse le azioni di Amazon (o anche soltanto provare un account demo gratuito).

Per ulteriori approfondimenti su come muoversi rimandiamo a questa pagina del blog di Emanuele Perini un trader esperto, nonché imprenditore e digital marketer.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloFinanza.it – Guida agli investimenti finanziari supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009